Manchette
martedì 16 Agosto 2022
Manchette
Altro

    Cavo Fest

    Il Cavo Fest, il festival di musica elettronica organizzato dall’Associazione T.a.Rock torna il 15, 22 e 29 ottobre, alle 21.00, alla Cittadella degli Artisti a Molfetta. Nello specifico il rinnovato appuntamento è con il suo Spin-Off “Big Screen”, caratterizzato da live performance audio-visive, con ospiti di livello internazionale, che si esibiranno sul palcoscenico con lo sfondo dello schermo cinematografico de La Cittadella Degli Artisti.

    L’evento, giunto alla sesta edizione e inserito nella Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 – “Regione Puglia FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”, è tra i più attesi di questo autunno grazie ai prestigiosi artisti coinvolti.
     Venerdì 15 ottobre si esibiranno gli Ozmotic, riconosciuti come una delle realtà più interessanti ed innovative dell’elettronica contemporanea. Tra musica elettronica e arte visiva digitale in tempo reale,  sono gli unici italiani ad aver pubblicato con la prestigiosa etichetta londinese Touch.
    Venerdì 22 ottobre sarà la volta di Plaster aka Gianclaudio Hashem Moniri, che per la performance a “Big Screen” sarà affiancato per la parte visiva dall’artista digitale Franz Rosati, esperto di tecnologie interattive che ha composto, fra l’altro, musica per opere teatrali e arti visive. 

    Infine venerdì 29 ottobre salirà sul palcoscenico Toa Mata band. Si tratta di uno dei progetti di music-robots più apprezzati dalla critica quello di Giuseppe Acito e del suo laboratorio di innovazione tech e robotica applicate alla musica. Numerose le riviste internazionali che hanno parlato di loro quali Wired e Rolling Stone.
    L’associazione T.a.Rock oltre ad organizzare eventi, produce e distribuisce musica dal 2010 con l’etichetta T.a. Rock Records.
     

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli