Manchette
lunedì 27 Giugno 2022
Manchette
Altro

    La casa di lusso coi soldi dei suoceri, era solo una copertura

    BARI – Viveva in un lussuoso appartamento di 7 vani, del valore di 250mila euro, intestato alla moglie e, ufficialmente, acquistato con denaro donato dai suoceri. Ma i suoi trascorsi giudiziari, a cominciare da una condanna per mafia, hanno indotto i carabinieri del Reparto Operativo del Comando provinciale di Bari a meticolosi approfondimenti fino ad arrivare al fondato sospetto che quell’immobile fosse stato acquisito con soldi di provenienza illecita. 

    Così, all’alba, sono scattati i sigilli all’abitazione del quartiere San Paolo, sottoposto a sequestro preventivo in attesa di ulteriori accertamenti finalizzati alla definitiva confisca, in cui risiedeva Carlo Volpicella, ex affiliato al clan Montani, egemone fino agli inizi degli anni 2000 nel medesimo rione alla periferia del capoluogo e coinvolto nell’operazione antimafia “Marte” con 116 arresti nel 1998. 
    Ad insospettire gli investigatori è stata la evidente sproporzione tra il valore dell’immobile e il modesto reddito dichiarato da Volpicella. Nello specifico, la discrepanza sarebbe di oltre 370mila euro negli ultimi 20 anni. Il provvedimento, emesso dall’Ufficio Misure di Prevenzione del Tribunale di Bari e firmato da Giulia Romanazzi, Presidente della terza sezione penale, ricostruirebbe oltre un ventennio di attività illecite dell’ex affiliato ai Montani, dimostrando come non avesse in realtà alcuna capacità economica che gli consentisse di effettuare un investimento di così ampia portata.
    Per i carabinieri della sezione specializzata in Misure di Prevenzione, coordinati dalla Dda di Bari e coadiuvati dai militari della Compagnia San Paolo, sarebbero stati i furti in abitazione, le rapine, le estorsioni e il traffico di stupefacenti a consentire al 45enne pregiudicato barese di accumulare il capitale necessario a investire nel mattone.
    L’acquisto dell’appartamento risale al 2011, immediatamente dopo la vendita di un’altra abitazione, comprata pochi anni prima, sempre attraverso lo stratagemma della donazione da parte dei suoceri. 

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli