Manchette
venerdì 9 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    Palo, un fermo per il tentato omicidio di settembre

    PALO DEL COLLE – Futili motivi. Sarebbe stato questo il movente del tentato omicidio avvenuto il 15 settembre scorso in pieno centro, a Palo del Colle. Per questo grave episodio, i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato, il 29enne Giuseppe Incantalupo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Per gli investigatori della sezione Operativa della Compagnia di Molfetta e della Stazione di Palo del Colle, sarebbe stato lui a esplodere i 5 colpi di arma da fuoco contro un 39enne che si trovava a bordo di un camion e rimasto ferito al braccio sinistro. L’agguato avvenne in via Caracciolo, una strada molto frequentata a Palo del Colle. Il malcapitato venne trasportato all’ospedale Di Venere di Carbonara e giudicato guaribile in 15 giorni.

    Le indagini dei carabinieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia barese, hanno permesso di ricostruire la vicenda e di individuare il presunto colpevole che, per futili motivi, avrebbe esploso i colpi di pistola in pieno centro cittadino, fuggendo subito dopo a bordo di un’autovettura.
    Il provvedimento emesso dalla Dda di Bari, che ha pienamente condiviso le risultanze investigative dei militari di Molfetta e di Palo del Colle, è stato eseguito nel tardo pomeriggio di ieri. Incantalupo è stato trasferito nella casa circondariale di Trani e dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli