Manchette
martedì 16 Agosto 2022
Manchette
Altro

    “L’universo è un materasso” al Teatro Abeliano di Bari

    Da Esiodo ad Einstein e i quanti, passando da Aristotele e Tolomeo per arrivare alle grandi scoperte novecentesche: “L’universo è un materasso” è un viaggio in quattro capitoli nella storia del tempo, del mito attraverso le scoperte scientifiche e filosofiche più importanti della storia dell’umanità.

    La Compagnia del Sole porta in scena al Teatro Abeliano di Bari, domenica 14 novembre alle 18, lo spettacolo vincitore del Premio Eolo 2018, scritto da Francesco Niccolini, diretto e interpretato da Flavio Albanese con la collaborazione artistica e le luci di Marinella Anaclerio.
    Uno spettacolo che affascina un pubblico di tutte le età unendo grandi temi di scienza e filosofia a un approccio curioso e di ricerca. Un racconto fatto in prima persona dal dio Crono, dal Tempo, protagonista diretto di tutta la storia.
    “L’universo è un materasso” permette al pubblico di adulti e bambini di porsi le stesse domande che i più grandi filosofi e scienziati si sono posti nei secoli. Domande semplici ma importantissime: il tempo forse non esiste, come forse non esistono gli dei, ma è altrettanto vero che esistono tutte le cose in cui crediamo.
    La Compagnia del Sole è caratterizzata dalla passione per la drammaturgia contemporanea unita all’amore e al rispetto per la tradizione, sguardo che ha spesso portato i suoi fondatori, Marinella Anaclerio e Flavio Albanese, alla contaminazione tra testi classici e contemporanei.
    Nella formazione, nella pedagogia e nella produzione teatrale la compagnia porta una concezione del teatro popolare nel senso più alto e trasversale del termine mettendolo in stretta relazione con il territorio che lo circonda e rendendo fruibili materie e tematiche complesse ad un pubblico eterogeneo.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli