Manchette
venerdì 30 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Nel primo giorno somministrate 3mila dosi in Puglia ai bimbi tra i 5 e gli 11 anni

    Sono stati circa 3000 i bambini fra i 5 e gli 11 anni in Puglia che oggi hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid.

    In tutta la regione sono stati attivati percorsi vaccinali nei centri di cura e negli ospedali per accogliere i bambini fragili; e nel pomeriggio 151 scuole sono diventate hub per assicurare le somministrazioni ai più piccoli in un ambiente familiare e accogliente. E sono al lavoro anche i pediatri di libera scelta che possono vaccinare nei loro studi.
    Una delle prime scuole che ha messo a disposizione i propri spazi a Bari è stato l’istituto comprensivo Massari Galilei dove sono stati vaccinati nel pomeriggio 150 alunni della primaria e secondaria di primo grado.
    A seguire l’avvio delle vaccinazioni scolastiche anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Alla Massari Galilei le procedure si sono svolte regolarmente: tre i box vaccinali creati nelle aule al piano terra, la biblioteca si è trasformata in sala preparazione e per allietare l’attesa dei più piccoli sono stati organizzati giochi e disegni con le Insegnanti. Dodici gli operatori del Dipartimento di prevenzione della Asl di Bari, tra medici, infermieri e assistenti sanitari che hanno seguito i bambini e le famiglie nel percorso vaccinale.
    Per l’assessore regionale all’Istruzione Sebastiano Leo «la scuola si conferma una grande squadra – ha detto – grazie a un’organizzazione perfetta i bambini sono arrivati serenamente al vaccino accompagnati dai genitori. È evidente che è stata fatta la scelta giusta e la presenza numerosa dei bambini con i loro genitori ne è la prova – prosegue l’assessore – Grazie a tutti per il grande lavoro che è appena cominciato, ai genitori, ai piccoli, pazienti e coraggiosi. Insieme vinceremo».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli