Manchette
venerdì 12 Agosto 2022
Manchette
Altro

    Volley, a 30 anni dallo scudetto Matera omaggia la formidabile Pvf

    Orgoglio cittadino e grande celebrazione collettiva. Si è tenuta ieri, presso il “Palasassi”, la riunione straordinaria del Consiglio Comunale che ha insignito le formidabili atlete della PVF e il loro allenatore della cittadinanza onoraria di Matera con delibera licenziata dalla Commissione Cultura.

    La seduta ha inaugurato la manifestazione “PVF 30”, organizzata per celebrare il primo scudetto conquistato a Perugia il 16 maggio 1992 dalla gloriosa formazione di pallavolo femminile che ha ottenuto prestigiosi trofei in Italia e in Europa nella prima metà degli anni Novanta.

    Il conferimento è stato assegnato alle giocatrici Keba Phipps, Annamaria Marasi, Consuelo Mangifesta, Giseli Gavio, Nada Zrilic, Krisztina Fekete e Laura Campanale, al tecnico Giorgio Barbieri, al vice Francesco Montemurro e al fisioterapista Giuseppe Ferrenti.

    Soddisfatto anche il primo cittadino, Domenico Bennardi, il quale ha commentato: «Abbiamo coronato un sogno, ovvero offrire la cittadinanza onoraria alle “ragazze” della PVF e al suo allenatore, persone che hanno contribuito a rendere grande Matera in una stagione d’oro del volley, portando la città sul podio nazionale ed europeo ben prima dei grandi riconoscimenti cittadini. È stata una mattinata emozionante e meravigliosa oltre che per me un onore immenso.Un grande grazie – ha concluso – agli organizzatori e a tutti quelli che hanno permesso che oggi si potesse realizzare questo sogno!».

    In serata grande successo per il “Gran Galà” con la visione del documentario “Il settimo giocatore”, a cura di Vito Cea e Sergio Palomba: tantissime le persone in piazza Vittorio Veneto che hanno rivissuto i momenti magici di quella cavalcata sportiva che rimarrà per sempre nella storia.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli