Manchette
venerdì 12 Agosto 2022
Manchette
Altro

    Picchiarono a morte un 26enne in discoteca: condannati due foggiani

    Francesco Stallone e Michele Verderosa sono stati condannati, rispettivamente, a 15 anni e 6 mesi e a 11 anni e 4 mesi, per aver causato la morte di Donato Monopoli, 26enne di Cerignola, picchiato in una discoteca alla periferia di Foggia nell’ottobre del 2018.

    Il giovane morì dopo sette mesi di coma. Per Stallone e Verderosa l’accusa è di omicidio volontario; il giudice ha riconosciuto le attenuanti generiche.

    Il pm Roberto Galli aveva chiesto per entrambi una condanna a 14 anni e 4 mesi di reclusione.

    Quella sera del 6 ottobre 2018 i due imputati, entrambi 30enni, pestarono a sangue Monopoli all’interno di una discoteca che si trova in via Trinitapoli a Foggia. Monopoli morì dopo sette mesi di agonia all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Nel corso del processo si sono costituiti parte civile i genitori e i fratelli di Donato Monopoli, insieme all’altro giovane aggredito in discoteca.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli