Manchette
sabato 10 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    È del tranese Travisani il logo del Giubileo 2025: scelto dal Papa tra 294 proposte

    Farà il giro del mondo il lavoro del tranese Giacomo Travisani: papa Francesco ha scelto il suo logo per rappresentare il Giubileo 2025. Fra le 294 proposte giunte da 48 Paesi, soltanto tre sono state presentate al pontefice che ha scelto proprio quella del pugliese.

    «Sapevo da un mese di essere il vincitore, ma non ho potuto dire nulla a nessuno, neanche ai miei familiari – commenta emozionato Travisani -. Ho ricevuto una prima telefonata dall’arcivescovo Rino Fisichella (presidente del Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione, ndr) che mi annunciava di essere tra i primi dieci. Poi è arrivata una seconda chiamata con cui mi ha comunicato la vittoria. Ho avuto un attimo di smarrimento, lo ammetto, ma poi ho razionalizzato quanto accaduto».

    Il logo vincitore rappresenta quattro figure stilizzate, simbolo dell’umanità proveniente dai quattro angoli della terra, abbracciate l’uno all’altra a indicare la fratellanza. La prima è aggrappata alla croce, mentre le onde sottostanti sono mosse per indicare il pellegrinaggio della vita. La croce, dinamica, così si prolunga verso il basso trasformandosi in un’ancora, metafora di speranza. Intorno al logo è stato poi inserito il motto del Giubileo 2025, “Peregrinantes in Spem” (pellegrini nella speranza).

    «L’idea finale del logo – spiega il grafico pubblicitario – è giunta dopo quindici variazioni. Ho avuto la consulenza teologica di un amico sacerdote e di un redattore di un giornale. Alla fine siamo arrivati all’ultima versione. Il 20 maggio scorso scadeva il termine per presentare il progetto: l’ho consegnato appena due giorni prima. Ho partecipato al bando, scoperto casualmente sui social, ma mai mi sarei immaginato addirittura di vincere. Ero già felice di sapere che ero tra i primi dieci».

    Sono diverse le congratulazioni giunte da ogni parte. «Apprendo con gioia la notizia riguardante la vincita del concorso per il logo dell’Anno Santo del 2025 da parte di Giacomo Travisani, tranese – commenta l’arcivescovo, mons. Leonardo D’Ascenzo -. Che l’umanità intera, rappresentata nel logo, possa essere pellegrina di speranza, come invita il motto, aggrappandosi alla croce di Gesù, vera ancora di speranza e di salvezza».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli