Manchette
lunedì 26 Settembre 2022
Manchette
Altro

    Lecce pronta alla serie A, il sindaco: «Squadra e città amano stupire»

    C’è fermento a Lecce per l’esordio nella serie A 2022-2023 che domani vedrà i giallorossi di mister Marco Baroni sfidare i vicecampioni d’Italia dell’Inter al “Via del Mare”.

    Per l’occasione l’amministrazione comunale ha avviato una campagna di comunicazione con l’obiettivo di lanciare un segnale di augurio e supporto alla squadra. Un messaggio semplice e chiaro, “Forza ragazzi, la città è con voi!” per sostenere i giallorossi e sognare la permanenza nella massima categoria.

    «Da oggi in città sono affissi i manifesti con i quali l’amministrazione comunale intende fare gli auguri di buon campionato alla nostra squadra, perché possiamo raggiungere il traguardo della permanenza in seria A – dichiara il sindaco Carlo Salvemini –. Sappiamo che non sarà semplice, sappiamo che dopo il cammino trionfale verso la promozione della scorsa stagione, questa sarà diversa. Dovremo misurarci con sensazioni differenti: dovremo resistere, stringere i denti, cercare nella creatività e nella passione le risorse per sfidare il calcio dei club miliardari», e poi citando il presidente dell’Us Lecce Saverio Sticchi Damiani, il sindaco ha ricordato l’importanza della compattezza tra tifosi e squadra anche nei momenti di difficoltà.

    Con quasi 20mila abbonamenti sottoscritti, 19.750 per la precisione, la città ha già dato la sua risposta prima ancora che il campionato cominciasse. Segno, prosegue Salvemini, dell’«entusiasmo di una città e di un territorio che si è manifestato in tutta la sua forza, posizionandoci per numero di abbonati tra i primi club in Italia. Noi siamo così: una squadra e una città che amano stupire. La nostra favola è sempre stata la favola degli outsider che non temono di giocarsela con chiunque. Questo è lo spirito con il quale cominciare, insieme alla riconoscenza nei confronti di una società che ha preso le redini di una squadra bloccata in Serie C e quest’anno, ancora una volta, la porterà sui campi più prestigiosi della Serie A. Grazie alla passione e agli sforzi di un gruppo di imprenditori con fortissime radici territoriali».

    Salvemini sarà allo stadio domani, in Tribuna Est, e annuncia che raggiungerà «lo stadio con il trasporto pubblico, grazie al servizio Stadio in Bus di Sgm Società Gestione Multipla Spa, al quale mi sono abbonato ieri, che invito i tifosi a conoscere utilizzare».

    Auguri al Lecce arrivano anche dall’arcivescovo Michele Seccia: «La cavalcata che ha condotto la squadra, la società e tutta la tifoseria ai massimi livelli del calcio italiano – scrive – è sicuramente un traguardo prestigioso ma se non diventa un punto di partenza di un percorso virtuoso di permanenza in serie A, rischia di diventare un fuoco di paglia».

    Poi l’invito a non lasciare «la società da sola ad affrontare le difficoltà di un torneo così complesso. Tutto il Salento remi dalla stessa parte per tutto il campionato con i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra, le istituzioni e tutta la tifoseria: sarà un percorso lungo e pieno di insidie ma se c’è da lottare fino all’ultimo secondo dell’ultima gara, gli undici in campo sappiano sempre di avere alle spalle un popolo generoso che spinge unito per raggiungere la salvezza… E se critiche ci dovranno essere, qualora i risultati non verranno sempre secondo le attese, siano sempre all’insegna della franchezza, dello stimolo e del sostegno: insultare e offendere, magari anonimamente dal nascondiglio di una tastiera, non è da persone civili e tantomeno da veri tifosi».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli