Manchette
sabato 1 Ottobre 2022
Manchette
Altro

    L’imprenditorialità giovanile pugliese a Bruxelles: Giancarlo Ostuni incontra Breton

    È pugliese l’unico giovane imprenditore italiano che, il prossimo 20 settembre, incontrerà a Bruxelles il Commissario europeo Breton in occasione dell’Anno europeo dei giovani 2022.

    Saranno 15 i ragazzi provenienti da tutta Europa che discuteranno di politiche ed iniziative a supporto dell’attivazione e dell’imprenditorialità giovanile. Nella delegazione ci sarà anche Giancarlo Ostuni che, nel 2017, ha fondato Sagelio, startup operante nel campo del noleggio auto elettriche e soluzioni di ricarica, tra le prime Società Benefit del Sud Italia.

    Ostuni porterà a Bruxelles la sua esperienza “glocal” in tema di imprenditorialità: “Made in Europe” e “Made in Puglia”.

    Giancarlo Ostuni ha partecipato ad “Erasmus per giovani Imprenditori” il programma diretto della Commissione europea, seguito in Puglia dall’associazione Unisco, per facilitare incontro ed esperienze sul campo tra imprenditori giovani e consolidati. Ha poi vinto il bando Pin, l’iniziativa delle Politiche giovanili della Regione Puglia che si rivolge ai giovani che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale e con buone prospettive di consolidamento, rafforzando le proprie competenze.

    L’intento di Giancarlo è quelli di confrontarsi con il Commissario Ue non in maniera individualistica, ma facendosi portatore del “sistema Puglia”, da anni alla ribalta del panorama nazionale ed europeo in tema di attivazione giovanile. Proprio per questo, è possibile partecipare a un breve questionario online (disponibile a questo link) per raccogliere esperienze, impressioni e suggerimenti.

    «L’esperienza di Giancarlo e l’attenzione di Bruxelles ai giovani pugliesi – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Giovanili, Alessandro Delli Noci – sono la dimostrazione di come utilizzando strumenti locali ed europei, e attivandosi tanto nel nostro territorio quanto in quello comunitario, si possano raggiungere risultati significativi non solo per la propria personale esperienza e percorso di vita e lavoro, ma anche per l’intero sistema delle istituzioni, degli operatori tecnici e dei giovani pugliesi».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli