Manchette
giovedì 1 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    Notte dei ricercatori, torna la scienza che si racconta con 32 stand delle Università baresi

    Saranno 32 gli stand allestiti dai ricercatori di UniBa, PoliBa, Lum, Cnr e Infn, domani a Bari, nel parco Rossani, per la Notte dei Ricercatori.

    Dalle ore 11 fino a mezzanotte ricercatori e ricercatrici dei cinque enti che hanno promosso l’evento, in collaborazione con Comune di Bari, Istat e Pirelli, saranno a disposizione dei visitatori per raccontare i risultati delle loro ricerche. La manifestazione è stata presentata questa mattina a Palazzo di città.

    «Siamo felicissimi di presentarvi la notte europea dei ricercatori che ci fa sentire profondamente europei» ha detto nel corso della conferenza stampa l’assessora alle Politiche giovanili del Comune di Bari Paola Romano: «Dal 2005 la Commissione sostiene questa iniziativa importantissima non solo per gli universitari ma soprattutto per le città. La ricerca economica è chiara nel dimostrare che la presenza dei ricercatori e dell’istruzione nelle città migliora la qualità della vita, non solo degli addetti ai lavori ma soprattutto delle fasce più deboli della popolazione».

    «Coniugherei l’evento alla bellezza della ricerca. Spero – ha affermato il rettore dell’Università di Bari, Stefano Bronzini – che possa diventare un evento che affolli i luoghi pubblici. Spero si possa ragionare in termini di consorzio della ricerca pugliese, più efficace e non frammentato».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli