Manchette
giovedì 1 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    Bari, Mignani come Conte e Materazzi: imbattuto dopo sette giornate

    La storia, più o meno recente, strizza l’occhio al Bari sugli effetti dell’imbattibilità. I biancorossi sono l’unica squadra di Serie B a non avere ancora subito sconfitte dopo le prime sette giornate. Negli archivi si trovano due precedenti, senza andare troppo indietro nel tempo, restando nelle immagini a colori, nei quali la squadra biancorossa aveva superato i primi 630 minuti di Serie B da imbattuto.

    Il primo rimanda alla straordinaria cavalcata di Antonio Conte nella stagione 2008-2009. Il secondo è un po’ più datato, al torneo del ’93-’94, quando sulla panchina biancorossa sedeva Giuseppe Materazzi. In entrambi i casi il primo ko maturò solo all’ottava giornata. Un dato curioso che sa di monito per il Bari in vista dell’insidiosa e ostica trasferta in programma sabato 8 ottobre a Venezia.

    A far sorridere il popolo di Bari è però un’altra statistica che rimanda proprio ai precedenti appena citati: le due stagioni terminarono con un dolcissimo finale. Sia la squadra del tecnico salentino, sia quella di Materazzi chiusero i rispettivi campionati conquistando la promozione. Nel 2009 il Bari tagliò il traguardo saldamente in testa, mentre nel ’94 in seconda posizione, alle spalle della Fiorentina.

    C’è chi fece ancora meglio: la memoria va al torneo ’88-’89. I biancorossi, guidati da Salvemini, incassarono la prima sconfitta solo alla 17esima giornata, terminando il campionato con soli tre ko. Anche in questo caso alla fine fu festa promozione.

    Precedenti, che al di là della scaramanzia, dicono forte e chiaro che la «macchina» progettata da Polito e portata in pista da Mignani sia forte, competitiva e con tutti gli «optional» per poter fare una grande «corsa». I tifosi sono autorizzati ad ogni debito scongiuro.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli