Manchette
giovedì 1 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    A Rutigliano torna la Sagra dell’uva tra convegni, mostre e il concerto di Giuliano Palma

    Un momento per stare insieme, festeggiare il prodotto principe del territorio ma anche per approfondire le criticità del comparto. Con queste finalità nasce la 58esima edizione della Sagra dell’Uva di Rutigliano che, sabato e domenica prossimi, riempirà strade e piazze della città con mostre fotografiche, esibizioni e il concerto di Giuliano Palma, ma anche con incontri e convegni sullo stato del settore.

    «Ripartiamo dopo un momento oggettivamente difficile – esordisce l’assessore all’Agricoltura, Antonio Romito -. Alla pandemia e alla crisi energetica si sono aggiunti i danni delle grandinate di agosto. Tuttavia, abbiamo superato le legittime perplessità anche degli stessi agricoltori e abbiamo deciso di continuare una tradizione lunga ormai decenni».

    Una sagra aperta a tutti, con iniziative che coinvolgono anche i più piccoli e i maestri figuli, come rivela l’assessora al Turismo, Milena Palumbo: «L’obiettivo è diventare punto di riferimento per un intero territorio che ha nell’uva un pilastro della propria tradizione ed economia. Un’edizione completa di tutti gli aspetti, anche esperienziali grazie alla degustazione per le vie che permetteranno a visitatori e turisti di immergersi completamente nell’atmosfera che questa sagra sa regalare». A qualche critica arrivata sul programma l’assessora risponde: «Siamo stati rispettosi del momento e non abbiamo puntato su un’immagine patinata ma sulla realtà che l’uva rappresenta per tutti noi».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli