Manchette
giovedì 1 Dicembre 2022
Manchette
Altro

    Patto dei sindaci per il clima e l’energia: prima tappa del road-show a Lecce

    È partito da Lecce il road-show territoriale promosso dalla Regione Puglia per supportare i Comuni pugliesi nell’iter di adesione al nuovo patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia.

    Il primo incontro si è tenuto nella sede territoriale di Lecce della Regione, in viale Aldo Moro, alla presenza dell’assessora regionale all’Ambiente, Anna Grazia Maraschio, e l’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci.

    Durante l’incontro, con i sindaci delle province di Lecce e Brindisi, si è fatto il punto sugli strumenti che la Regione Puglia ha messo in campo come coordinatore territoriale del Patto dei Sindaci, presentando una strategia regionale integrata per raggiungere in Puglia l’ambizioso obiettivo di riduzione di almeno il 55% di CO2 entro il 2030 e la neutralità climatica al 2050.

    In vista dell’adozione dei Piani d’azioni per l’energia sostenibile e per il clima (Paesc), sottolinea l’assessora Maraschio, con il Patto dei Sindaci «le amministrazioni comunali si impegnano ad adottare tutte le azioni di sviluppo infrastrutturali per contrastare i fenomeni climatici avversi e ad adattare i propri territori ai cambiamenti climatici, sotto il coordinamento della Regione Puglia, che contestualmente sta predisponendo la propria strategia di adattamento ai cambiamenti climatici» che «rappresentano la più grave crisi ambientale dei nostri tempi nel mondo intero».

    Con il Patto dei Sindaci, ribadisce Maraschio, l’obiettivo è «mettere in piedi una strategia integrata che tiene insieme la visione regionale con la pianificazione locale, lavorando in sinergia con i sindaci di Puglia, perché dobbiamo andare tutti nella stessa direzione».

    «Il Patto dei Sindaci – aggiunge l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci – è da una parte una grande occasione per avviare su scala locale una strategia di contrasto ai cambiamenti climatici divenuta oramai urgente, dall’altra un’opportunità per sostenere i comuni nel processo di transizione energetica. La Regione Puglia lo fa concretamente attraverso un sistema di incentivazione, avviato lo scorso mese di luglio, finalizzato alla redazione dei Paesc sostenendo tutti i comuni che, in alcuni casi a causa delle scarse risorse finanziarie, faticano a progettare. Abbiamo ricevuto 112 istanze e abbiamo ancora delle risorse disponibili per accoglierne delle altre».

    La Regione Puglia è impegnata, da un lato, a dotarsi di una Strategia Regionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici che definisca il contesto strategico e il sistema della conoscenza territoriale entro cui agire, dall’altro, ha voluto avviare un’azione di supporto agli Enti Locali pugliesi per guidarli nel difficile percorso della transizione ecologica e climatica, utilizzando l’opportunità del Nuovo Patto dei Sindaci come iniziativa “ombrello” per stimolare un approccio bottom-up sui temi della mitigazione e dell’adattamento.

    Le prossime tappe del road show sono previste il 1° dicembre a Taranto e il 6 dicembre a Trani e Foggia.

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli