Manchette
sabato 10 Giugno 2023
Manchette
Altro

    Mensa, palestra e 68 posti letto, nuova vita per l’ex hotel Zenit a Lecce: diventa casa dello studente

    Palestra, mensa, sala convegni e 68 posti letto: tanti i servizi offerti dalla casa dello studente inaugurata dall’assessore regionale Sebastiano Leo all’interno dell’ex hotel Zenit.

    Il taglio del nastro da parte del membro della Giunta pugliese e la consegna delle chiavi degli alloggi ai primi studenti hanno coronato un’operazione che ha visto la Regione e l’Adisu in prima linea. I vertici di Via Gentile, infatti, hanno investito più di tre milioni e 300mila euro per acquistare l’ex hotel Zenit e aumentare così la disponibilità di posti letto e servizi agli studenti. «Abbiamo scritto una bellissima pagina per il diritto allo studio nella città di Lecce – ha sottolineato l’assessore Leo – di cui sono particolarmente orgoglioso e che testimonia il grande lavoro che stiamo portando avanti in materia di welfare studentesco, in particolare nell’ambito delle residenze universitarie».

    Nell’ex struttura ricettiva, dunque, trovano spazio palestra, mensa, sala convegni e 68 posti letto ai quali se ne aggiungeranno a breve altri 80. In programma, infatti, ci sono la riconversione dell’ex caserma Cimarrusti, che trasformerà un edificio in disuso a Lecce in una nuova residenza con 80 posti letto e nuovi spazi per gli studenti e la città, e l’ampliamento della residenza “Ennio De Giorgi”, con cui i posti alloggio a disposizione degli studenti aumenteranno da 106 a 258 unità. Questo secondo intervento, in particolare, porterà alla realizzazione di sale video e musica, mensa, auditorium, spazi per lo svago, sale studio e anche un’area dedicata allo sport.

    «Tutti percorsi, dunque, che nel giro di pochi anni consentiranno al capoluogo salentino di non avere più il problema della carenza dei posti alloggio per gli studenti che scelgono Lecce come città universitaria – ha concluso l’assessore regionale Leo – L’impegno dell’amministrazione continuerà con sempre più forza e determinazione perché la Puglia sia sempre un luogo dove ciascuno studente possa vivere il suo presente e costruire il suo futuro».

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli