Manchette
mercoledì 27 Settembre 2023
Manchette
Altro

    Mondiali femminili calcio, tutte le giocatrici avranno premio di almeno 30mila dollari

    (Adnkronos) – Ogni giocatrice della Coppa del Mondo femminile riceverà almeno 30.000 dollari dalla Fifa, e le 23 giocatrici della squadra vincitrice del titolo riceveranno ciascuna 270.000 dollari. I dettagli confermati mercoledì dalla Fifa soddisfano una promessa fatta a marzo di premiare finanziariamente i 732 giocatori che prenderanno parte dal 20 luglio al 20 agosto al torneo ospitato da Australia e Nuova Zelanda, come riportato dal Washington Post. Significa che più della metà del montepremi totale della Fifa di 110 milioni di dollari sarà pagata ai giocatori delle 32 squadre. I giocatori delle 16 squadre che non avanzeranno dalla fase a gironi avranno comunque la garanzia di ricevere 30.000 dollari, più lo stipendio annuale che molti ricevono dai loro club. La Fifa ha affermato che sta facendo “un enorme investimento nel calcio femminile e, per la prima volta in assoluto, stiamo garantendo premi in denaro per i giocatori”. 

    La cifra di 110 milioni è più di tre volte il montepremi pari a 30 milioni pagato dalla Fifa ai Mondiali femminili 2019 in Francia. Il presidente della Fifa Gianni Infantino ha dichiarato al congresso annuale in Ruanda che i soldi dovrebbero andare direttamente ai giocatori. Il sindacato dei giocatori FifPro aveva sfidato la Fifa a garantire una “garanzia globale” che il 30% del premio in denaro sarebbe andato ai giocatori. “I giocatori sono uniti dietro richieste semplici ma concrete per una maggiore professionalizzazione della Coppa del Mondo femminile Fifa”, ha dichiarato la FifPro a marzo. Le 16 nazioni che usciranno dalla fase a gironi riceveranno un totale di 2,25 milioni di dollari dalla Fifa: 690.000 dollari in quote tra i giocatori e 1.560.000 dollari per la federazione. La Fifa inoltre pagherà 10,5 milioni di dollari alla nazione vincitrice del titolo. La maggior parte di questi, 6,21 milioni di dollari, sarà distribuita tra i giocatori, mentre i restanti 4,29 milioni andranno alla federazione. 

    Infantino ha fissato un obiettivo di parità di premi in denaro per uomini e donne ai prossimi Mondiali nel 2026 e nel 2027, rispettivamente. Le 32 federazioni nazionali le cui squadre hanno giocato ai Mondiali maschili del 2022 in Qatar hanno condiviso 440 milioni di dollari di premi in denaro. 

    - Inread Desktop -
    - Taboola -
    - Inread Mobile -
    - Halfpage Desktop -
    - Halfpage Mobile -

    Altri articoli