Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Bitonto, Silvana Dimundo prima donna alla guida della Polizia locale

Da sabato (e, per lo meno, fino al 31 dicembre 2023) per la polizia di locale di Bitonto è iniziata una nuova era. Il comando di via Dossetti, dopo l’addio di Gaetano Paciullo, ritiratosi in pensione a febbraio, era rimasto senza comandante. Da un paio di giorni ne ha un altro. Donna, per la prima volta.

Si tratta di Silvana Dimundo, da oltre 30 anni vigilessa e nominata direttamente dal sindaco Michele Abbaticchio. La scelta andava avanti dal 24 febbraio, allorché Silvana Dimundo e Michele Perrulli fanno arrivare sulla scrivania del primo cittadino i curricula per il delicato e prestigioso ruolo. La valutazione non è stata assolutamente semplice, vista anche la lunghissima e brillantissima carriera di Perrulli. Dimundo, però, ha avuto la meglio perché «si evince – si legge nel provvedimento di nomina – che risulta in possesso, oltre che del titolo di studio per l’accesso agli impieghi (Laurea triennale in scienze Politiche e delle relazioni internazionali) anche di notevoli attitudini, preparazione professionale, capacità e competenze personali, organizzative, relazionali e tecniche, inerenti le funzioni e le attività nell’area vigilanza, con particolare riferimento a ordine e sicurezza pubblica e per l’incolumità delle persone e delle loro proprietà; circolazione stradale e adempimenti del Codice della strada; infortunistica stradale; Polizia commerciale e annonaria; Polizia tributaria; Polizia giudiziaria; prevenzione infortuni e igiene del lavoro». Tutto questo, poi, si accompagna a un curriculum professionale non di poco conto. Diventa vigilessa il 1°marzo 1991. Fino al 2014 è agente addetta alla polizia stradale e pronto intervento; dal luglio dello stesso anno diventa ufficialmente ispettore di vigilanza mentre nel 2017 è dapprima tenente e, quindi, commissario capo. In tutto questo, sono veramente tante le note di plauso, merito, apprezzamento e persino, nel gennaio 2004, un encomio per aver fatto arrestare due individui beccati in flagranza di reato.

«Sono grata della fiducia accordatami – le sue prime parole – e farò del mio meglio per onorare Bitonto. Ringrazio chi ha creduto in me e, quindi, il sindaco Michele Abbaticchio e il comandante Tanino Paciullo, per l’eredità che ha lasciato a me e a tutta la città».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli