Manchette
venerdì 23 Febbraio 2024
Manchette

Matera 2019 e il Comune firmano un patto per la cultura

Un’intesa per stimolare importanti occasioni di confronto, di sviluppo e di approfondimento con particolare riferimento a iniziative tese al trasferimento di competenze in termini di progettazione culturale, gestione eventi, sviluppo e gestione di budget, comunicazione e monitoraggio per la valutazione degli impatti. Questa la base dell’accordo di programma siglato ieri nella sala “Mandela” del Comune di Matera tra l’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Domenico Bennardi e dal vice sindaco Rosa Nicoletti e la direzione della Fondazione “Matera- Basilicata 2019” rappresentata dal direttore generale Giovanni Oliva e dal project manager “Open Design School”, Rita Orlando.

Una giornata che definisce il perimetro di una collaborazione concreta e proficua tra i due enti, relativa al settore della cultura e degli eventi culturali comunali. Infatti le parti sono impegnate a cooperare per l’attuazione dell’imminente bando degli eventi, definito «di ampio respiro e di lunga programmazione, che prevede per la prima volta nella storia del Comune di Matera una durata di due anni».

Il know-how specializzato acquisito negli anni dalla Fondazione permetterà di supportare il Comune che intende riconoscere e valorizzare le competenze professionali presenti in Fondazione. Il primo cittadino ha rimarcato che si tratta di «risorse in grado di sviluppare con originalità e con forte connotazione interdisciplinare tutti gli aspetti connessi alle attività culturali e artistiche dopo l’esperienza Matera 2019 al fine di mantenere alta l’aspettativa e la reputazione internazionale della città di Matera e di tutto il territorio circostante, quale Capitale Europea della Culture».

Le attività congiunte, poste in essere dalle parti, riguarderanno principalmente il supporto per la presentazione pubblica del bando; il supporto nella valutazione dei progetti pervenuti, coordinamento e partecipazione alla commissione giudicatrice per definizione punteggi e graduatoria; formazione su progettazione culturale, produzione degli eventi, ingaggio dei cittadini, adempimenti burocratici, sicurezza, aspetti finanziari e legali, rendicontazione, spese ammissibili, comunicazione e marketing, utilizzo della piattaforma “Matera Welcome”, elementi per il monitoraggio; supporto alla rendicontazione dei progetti ammessi a finanziamento; strategia di comunicazione del cartellone eventi e gestione dei canali social di “Matera Welcome”.

Guido Tortorelli

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli