Manchette
domenica 21 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Comunali a Scanzano, Cariello è tornato: «Per l’anno prossimo puntiamo alla Bandiera Blu» – L’INTERVISTA

Pasquale Cariello torna a indossare la fascia tricolore a Scanzano Jonico. Nelle elezioni amministrative di sabato e domenica scorsi Cariello, in corsa con la lista civica “Noi per Scanzano” ha ottenuto il maggior numero di preferenze, totalizzando il 57,16 per cento dei voti. L’altro candidato alla carica di sindaco, Nicola Mangialardi (Scanzano al Centro), si è attestato al 42,84 per cento di voti.

Per Cariello si tratta di un ritorno. Nel gennaio scorso, infatti, il comune lucano era stato commissariato (per la terza volta). La decisione era seguita alle dimissioni di sette consiglieri su dodici. Il Comune era andato al voto, dopo una lunga fase commissariale, nel maggio 2023 con la vittoria della lista guidata proprio dall’ex consigliere regionale Pasquale Cariello (Lega).

I cittadini di Scanzano Jonico le hanno accordato di nuovo la fiducia, l’hanno scelta per amministrare la città per i prossimi cinque anni, come si sente?

«Mi sento onorato, felice e carico di responsabilità».

Da dove si riparte, quali sfide vuole raccogliere ora?

«Le sfide su Scanzano Jonico sono tante, dopo anni di commissariamento del Comune. È chiaro che dobbiamo partire dal decoro urbano, dall’accoglienza dei turisti con la pulizia della città e tutto quello che c’è da fare. Stiamo già lavorando alla riorganizzazione della macchina amministrativa per poter ottemperare agli impegni dei primi cento giorni. Ci sono tante cose che abbiamo iniziato e che dobbiamo portare avanti, compresi i progetti del Programma nazionale di ripresa e resilienza».

Per esempio?

«Stiamo lavorando alla riqualificazione del palazzetto dello sport, del campo sportivo. Inoltre, vorremmo lavorare da subito allo sblocco dell’edilizia, approvando in Consiglio comunale lo sblocco dei disegni dei suoli per poter costruire».

Nel settore turistico, quali traguardi da raggiungere, a lungo termine, ma anche ma anche a breve termine, visto che siamo già in estate e Scanzano è una meta ambita della costa Jonica lucana?

«Puntiamo a ottenere il riconoscimento Bandiera Blu: abbiamo eseguito il procedimento lo scorso anno e non ci è stata concessa. Per il 2025 faremo tutto il necessario per arrivare alla meta, anche perché gli standard sulla raccolta differenziata dei rifiuti superano il 70 per cento. Manca qualcosina a cui ottempereremo quest’anno. Altri obiettivi sono l’approvazione del Pit turistico e l’approvazione del Piano d’Ambito. Intanto, ci prepariamo all’estate innanzitutto con la pulizia del nostro mare, delle nostre spiagge, visto che sono in uno stato pietoso, per poter accogliere i numerosi turisti. Poi, cercheremo, fin da subito, di mettere a disposizione dei turisti e dei cittadini una navetta che colleghi la città e le aree extraurbane al mare e viceversa».

Rispetto alla Giunta comunale, possiamo anticipare qualcosa?

«Non abbiamo ancora ragionato. Sui tempi penso che nelle prossime ore lavoreremo alla nomina della Giunta».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli