Manchette
venerdì 23 Febbraio 2024
Manchette

Dopo un intenso periodo di eventi, la Pro Loco di Miglionico lavora su nuovi appuntamenti culturali

Tanti gli appuntamenti di qualità proposti dalla Pro Loco Miglionico, egregiamente guidata dal presidente Francesco Martulano, che continuano a riscuotere un significativo successo nel comune e non solo. Anche i turisti che visitano la meravigliosa realtà lucana apprezzano l’originalità degli eventi proposti dall’associazione, dotata di una organizzazione precisa con una missione chiara. Quale il segreto del loro operato? Ne abbiamo parlato direttamente con il presidente.

Trascorsa l’estate, la stagione della Pro Loco di Miglionico è subito ripartita con un importante appuntamento.

«Si, è stato un settembre di grandi eventi per la Pro loco di Miglionico e, quindi, per tutta la nostra comunità.  Abbiamo partecipato, dal 9 al 10 settembre, al Festival nazionale dei borghi più belli d’Italia 2022, ad Abbateggio e Caramanico Terme (Abruzzo). Sono stati tre giorni di confronto con altre realtà che vantano come noi questo titolo. Di certo una splendida vetrina per la nostra comunità».

Dal 16 al 18 settembre, invece, si è svolta la XV edizione della ormai consolidata “sagra dei fichi secchi”.  Quale il bilancio?

«È curioso come gli eventi con riconoscimenti importanti quali “borgo più bello d’Italia” e “Sagra di qualità” si siano tenuti a distanza di una settimana l’una dall’altra. Le tre giornate della Sagra sono state un successo incredibile con un flusso di gente continuo. Come sempre, la manifestazione è un contenitore per una serie di eventi culturali, ludici e di intrattenimento che trovano la giusta collocazione nelle giornate dedicate. Noi abbiamo puntato molto sulla cultura di qualità».

Questa edizione è stata impreziosita anche da una mostra fotografica.

«Si, siamo infatti orgogliosi di aver ospitato una mostra fotografica dedicata a Domenico Notarangelo, con i suoi scatti fotografici per il “Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini girato a Matera. Una mostra tra le più importanti tenute a Miglionico che ha fatto da traino ad altre tre mostre, presentate sempre in quei giorni, e che hanno accolto ben 3000 visitatori. Abbiamo ospitato tantissima gente per questa edizione che ha chiuso in bellezza con la comicità tutta lucana di Dino Paradiso». 

Ennesimo traguardo raggiunto, grazie a una forte collaborazione della comunità.

«Esattamente. Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine e tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato per la riuscita dell’evento e per l’aiuto che ci hanno dato».

Quali i prossimi eventi?

«Con settembre ormai alle spalle, adesso pensiamo al futuro tornando a lavorare su “La leggenda dello ius primae noctis ” spettacolo teatrale scritto e inventato da me e mia moglie, Grazia Giannella. Si tratta di uno spettacolo che sta raccogliendo molti consensi di critica e attira moltissimi turisti. Vi aspettiamo il 29 e il 31 ottobre per scoprirne i dettagli».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli