Manchette
mercoledì 17 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

È lucano Alberto Crispo, il poliziotto eroe che ha salvato la vita a una giovane turista

«No, non chiamatemi eroe, io ho fatto solo il mio dovere. Sono fiero di appartenere alla polizia. Non ho pensato al rischio in quel momento, forse per l’adrenalina che avevo in corpo. L’unico scopo era quello di arrivare in tempo ed evitare il peggio». Questo il commento a caldo di Alberto Crispo, poliziotto 29enne, originario di Grassano (Matera) che ha salvato una giovane turista, salita sul cantiere della chiesa degli Scalzi presso la stazione di Venezia.

Le immagini dell’episodio hanno fatto il giro del mondo: la ragazza, una ventenne olandese, si è infilata dentro al telone dell’impalcatura per scalare la struttura fino ad arrivare in cima, a un’altezza di circa cinquantina di metri. Giunta all’apice, ha guardato più volte nel vuoto e ha provato diversi tentativi prima di prendere il definitivo coraggio per il disperato gesto.

In quel momento, sul posto, due poliziotti della Questura di Venezia erano impegnati in servizio di pattugliamento contro l’abusivismo. Il lucano Crispo ha sentito urlare le tante persone che vedevano la scena e subito dopo ha tentato di raggiungere la ragazza. «Volevo dialogare con lei, ma non c’è stato il tempo: appena sono arrivato ha mollato la presa e si è lasciata cadere nel vuoto. Io l’ho afferrata al volo per un braccio trattenendola e poi tirata su», ha dichiarato Crispo.

La ragazza è stata recuperata grazie all’intervento del poliziotto lucano, il quale è riuscito nell’impresa di salvare una giovane vita ed evitare una tragedia.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli