Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Perseguita la ex compagna: divieto di avvicinamento per una 28enne brindisina

Una 28enne residente nel brindisino avrebbe perseguitato e aggredito la sua ex compagna.

Nei confronti della brindisina è stato così emesso un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla presunta vittima.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile della Questura di Matera e coordinate dalla Procura della Repubblica della Città dei Sassi, hanno fatto emergere che la donna avrebbe commesso una serie di condotte persecutorie, con le quali avrebbe fortemente condizionato le abitudini di vita della vittima e dei suoi parenti, fino a impedirle di effettuare qualunque genere di libera scelta, nel corso delle minime e ordinarie abitudini di vita.

Diversi gli episodi in cui l’indagata avrebbe fatto intendere alla malcapitata di conoscere i luoghi in cui si trovasse, inviandole sms con cui le faceva capire che la stesse osservando e tenendo d’occhio. Ma non è tutto. In un’occasione, dopo aver atteso l’uscita da casa dell’ex compagna, la 28enne avrebbe iniziato a pedinarla per poi afferrarla alle spalle, strattonandole il braccio per provare a convincerla ad affrontare il fatto che l’avesse denunciata alla polizia di Stato. In quella circostanza, la vittima rimediò lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

A seguito del provvedimento del Giudice, la 28enne dovrà mantenere una distanza di 500 metri dalla donna, dalla sua abitazione e da quella dei genitori di quest’ultima, ubicate a Matera.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli