Manchette
venerdì 23 Febbraio 2024
Manchette

Si presenta +Europa Basilicata: «Identità e responsabilità sono le parole chiave del nostro progetto»

Si è tenuta sabato 27 Agosto, presso l’Hotel San Domenico a Matera, la presentazione della lista +Europa in Basilicata. Presente il coordinatore regionale, Massimiliano Taratufolo, il quale ha aperto la conferenza, illustrando la mission principale del gruppo, ovvero «di creare un legame profondo con il territorio attraverso dei rappresentanti seri, responsabili e coerenti, contrastando populismi e sovranismi».

In questa campagna elettorale i rappresentanti del territorio si pongono l’obiettivo di comunicare le due parole chiave del progetto lucano: identità e responsabilità. «Identità perché rappresenta il territorio, infatti la lista è composta da tutti i candidati lucani, che provengono dalla società civile, sono imprenditori e professionisti, da diverse generazioni e sono radicati nel territorio. Una squadra giovane con tre candidati materani, e due provenienti dalla provincia Matera e di Potenza. Responsabilità perché tutti i componenti della lista in questo momento prendono un impegno concreto per il futuro delle nostre generazioni», afferma in una nota il gruppo che rappresenta la Basilicata.

Spazio anche per i diversi candidati impegnati nelle elezioni politiche di domenica 25 settembre, tra cui Sergio Forte (capolista alla Camera dei Deputati), Caterina Scarciolla, Francesco Ambrosino, i quali hanno spiegato i motivi della loro candidatura assieme a Domenico Taratufolo (capolista al Senato della Repubblica) e Antonella Squillacioti.

Nell’occasione è stato lanciato in terra lucana lo slogan “Una Generazione Avanti” che «identifica i giovani come risorsa chiave per una politica con proposte e progetti come se ci fosse un domani».

I punti cardine del programma presentato riguardano i ragazzi e le ragazze, l’ambiente come una risorsa pubblica, l’innovazione, la scelta di investire sul futuro, la sfida educativa della riforma della spesa sociale, il patrimonio politico ed economico dei diritti, il fisco più giusto e sostenibile e la revisione del reddito di cittadinanza.

Il gruppo ha invitato la comunità a votare in maniera responsabile al fine di «salvaguardare l’identità lucana attraverso i valori progressisti, europeisti riformisti e liberali che contraddistinguono +Europa», hanno terminato.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli