Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Elezioni provinciali: a Potenza avanti la lista Giordano. A Matera trionfa Marrese

Ha collaborato Maurizio Tardio

Le elezioni per il rinnovo dei Consigli provinciali, in Basilicata, si concludono con una forte affermazione del centrosinistra. A Potenza, dove lo spoglio è andato a rilento e si è concluso a notte fonda, anche a causa di un malore che ha colpito un componente del seggio, a mezzanotte la lista del presidente Christian Giordano ha sbaragliato le altre tre. A Matera, la compagine messa insieme dal presidente Piero Marrese si è imposta eleggendo ben sette consiglieri e lasciando solo tre seggi al centrodestra.

Partiamo dal capoluogo di regione dove, ieri sera alle 20, avevano votato 816 tra sindaci e consiglieri su 1194, pari al 68,3% degli aventi diritto. Quattro le liste che si sono sfidate per uno scranno nell’ente di piazza Pagano: la Provincia dei 100 Comuni, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Provincia Unita. Quest’ultima esprimeva una sorta di campo largo potentino con Partito democratico, Movimento Cinque Stelle, Italia Viva, Azione, Psi e Verdi, tutti a sostegno dell’attuale presidente Christian Giordano che rivendicava i buoni risultati amministrativi finora raggiunti.

Erano in ballo 12 posti da consigliere provinciale e il Campo largo coagulato intorno al presidente Christian Giordano ha fatto la parte del leone, aggiudicandosi 7 seggi e staccando le altre tre liste antagoniste.

Questa i voti e la composizione del Consiglio provinciale di Potenza.

  • Provincia unita: 41224 voti e 7 seggi
  • La Provincia dei 100 comuni: 17004 voti e 3 seggi
  • Fratelli d’Italia: 11319 voti e 1 seggio
  • Forza Italia: 7974 voti e 1 seggio

Ecco gli eletti: Carmine Ferrone, Filippo Sinisgalli, Michele Giordano, Rocco Pappalardo, Vincenzo Bufano, Rocco Pergola, Giuseppe Fittipaldi (Provincia Unita); Lucia Larotonda, Giovanni Barbuzzi, Michele Lioi (La Provincia dei 100 Comuni); Giovanni Setaro (Fratelli d’Italia); Gianmichele Restaino (Forza Italia).

A Matera, invece, il risultato è già acquisito e vede il trionfo di Provincia Unita, la lista che fa capo al presidente della Provincia in carica Piero Marrese e comprende candidati del Pd, come il consigliere materano Carmine Alba e il sindaco di Pomarico Carmine Mancini, ma anche del M5s e persino di Azione. Proprio Mancini è stato il più suffragato tra i nuovi dieci componenti del Consiglio provinciale materano con 8.824 voti ponderati. Oltre il sindaco di Pomarico, la lista Provincia Unita sarà rappresentata da altri sei esponenti e cioè dal consigliere comunale di Pisticci Pasquale Sodo (7.911 voti), dai consiglieri comunali materani Carmine Alba ed Emanuele Pilato (rispettivamente 7.792 e 7.622 voti), dalla consigliera comunale di Nova Siri Filomena Bucello (6.663 voti), dalla consigliera comunale di Colobraro Concettina Sarlo (5.918 voti) e dall’altro consigliere comunale materano Pasquale Doria (4.725 voti). Il centrodestra porta in Consiglio provinciale, invece, solo tre esponenti. Si tratta del consigliere comunale di Policoro Carlo Ruben Stigliano, esponente di Insieme per la Provincia di Matera che ha riportato 6.572 voti ponderati, e Nunzio Gallotta e Giuseppe Maiuri, consiglieri comunali rispettivamente di Bernalda e Policoro che hanno totalizzato 6.058 e 5.020 voti ponderati con i colori della lista Provincia Civica.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli