Manchette
giovedì 23 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Al Libro Possibile oltre 250 ospiti: il festival torna a luglio con la 27esima edizione

Come ogni anno l’estate pugliese diventa sinonimo di cultura e c’è grande attesa per la ventisettesima edizione del “Libro Possibile” in programma dal 10 al 13 luglio a Polignano a Mare e dal 23, al 27 luglio a Vieste. Sarà un vero e proprio summit di autori ed eccellenze del nostro tempo, con oltre 250 ospiti, tra i più illustri esponenti nazionali e internazionali dei diversi campi del sapere.

Dopo l’ottimo esordio dello scorso anno, torna il “Libro Possibile Special”, la serata in lingua inglese dedicata soprattutto agli ospiti stranieri. La data del 23 luglio a Vieste quest’anno vede tra i protagonisti, una personalità di rilievo come Taghi Rahmani, il “giornalista e attivista più arrestato dell’Iran”, nonché marito della Premio Nobel per la Pace 2023, Narges Mohammadi. La “leonessa dell’Iran”, come la chiamano le donne della sua terra, attualmente si trova nella prigione di Teheran, con una condanna a oltre 12 anni di reclusione inflitta dal regime degli Ayatollah, con l’accusa di “propaganda contro la Repubblica isla mica dell’Iran”.

Il 16 aprile in Italia è stata pubblicata la versione tradotta del libro di Narges Mohammadi, “Più ci rinchiudono, più diventiamo forti”. Sul palco con Taghi Rahmani, anche la giornalista iraniana e docente di storia Farian Sabahi, autrice di saggi di storia sull’Iran, sullo Yemen, dei reportage “Un”estate a Teheran” e “Islam: l’identità inquieta dell’Europa”.

«Per la Regione Puglia – dichiara il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – promuovere, incoraggiare e sostenere annualmente Il Libro Possibile significa rispondere ad una delle più importanti sfide che abbiamo davanti: far crescere il nostro territorio attraverso la conoscenza di altri mondi e culture, attraverso lo sviluppo di nuove e sane relazioni, incubando semi buoni che consentano alla Puglia anche di continuare ad acquisire sempre più una buona visibilità sulla scena internazionale».

Da quest’anno anche la Basilicata contribuisce alla stesura del Libro Possibile con l’iniziativa “Basilicata Regione Amica”. Un progetto che unisce due regioni “sorelle”, che “da sempre hanno condiviso la fatica e, al contempo, la bellezza di essere parte di quel Mezzo giorno fiero della propria storia”, come scrive Michele Buquicchio nel libro “Ponti Ideali” che sarà presentato nei giorni del festival, alla presenza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

Invece, la scoperta della bellezza dei piccoli borghi nascosti della Basilicata fa da fil rouge di “Appetricchio”, il libro di Fabienne Agliardi, autrice dallo stile brillante e ironico. In questo luogo delle radici, le voci si fanno memoria e restano immortali.

Tra le novità di quest’anno, a giugno #iLP24 propone una doppia anteprima con due lectio magistralis affidate a intellettuali di riferimento della filosofia e della psicanalisi in Italia.
Massimo Cacciari e Massimo Recalcati, condurranno il pubblico del Libro Possibile in una riflessione profonda e collettiva sul pensiero umano alla luce della crisi sociale in atto.
Le due lectio fanno da prologo al Libro Possibile, che inaugura ufficialmente il 10 luglio nella sua storica sede di Polignano a Mare e si conclude nelle Marina Piccola di Vieste, che dal
2021 accoglie gli eventi del Festival.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli