Manchette
giovedì 23 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, al Petruzzelli il concerto del Premio Paganini: in scena Simon Zhu

Domani sera alle 19 appuntamento di grande prestigio al Petruzzelli, con il concerto del violinista Premio Paganini 2023 Simon Zhu. Dirigerà l’Orchestra del Teatro il maestro Gabriele Ferro.

In programma: di Franz Schubert Sinfonia n. 8, in si minore, D. 759 “Incompiuta”, di Wolfgang Amadeus Mozart Concerto n. 5, in La maggiore, per violino e orchestra, KV 219 e di Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 8, in Fa maggiore, op. 93.

Simon Zhu nell’ottobre 2023 ha vinto il primo premio al Concorso internazionale di violino “Premio Paganini” 2023 a Genova, Italia, e il premio speciale per il miglior concerto di Paganini, oltre a una serie di importanti impegni concertistici, inclusa la rara opportunità di esibirsi su Il violino “Cannone” di Paganini, momento che lo stesso violinista in un’intervista ha definito come «Il più alto della mia vita».

Nato a Tubinga, in Germania, ha ventidue anni e suona il violino da quando ne aveva sei. Da quando nel 2016 ha vinto il primo premio al 13esimo Concorso Internazionale Georg Philipp Telemann a Poznan, in Polonia, con la migliore interpretazione di una Fantasia per violino solo di Georg Philipp Telemann, ha ottenuto numerosi e importanti riconoscimenti.

È accademico presso la Hope Music Academy e presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona, dove ha studiato con il professor Salvatore Accardo. Dal 2020 al 2023, Simon si è esibito con un pregiato violino Montagnana, generosamente prestato dalla Florian Leonhard Fellowship, mentre ora suona un violino Zosimo Bergonzi, Cremona intorno al 1760, generoso prestito della Stretton Society.

Zhu ha tenuto concerti in Germania, Inghilterra, Francia, Belgio, Polonia, Romania, Svizzera, Liechtenstein, Corea e Cina, esibendosi con rinomate orchestre tra cui l’Accademia di St. Martin-in-the-Fields, la Berlin Symphony Orchestra e la Solisti da camera di Salisburgo.

Il maestro Gabriele Ferro è stato ospite dei maggiori festival nazionali e internazionali e ha diretto molte nuove produzioni nei teatri più prestigiosi del mondo. Su invito di Piero Farulli è stato docente di Direzione d’orchestra alla Scuola di Musica di Fiesole dove ha contribuito allo sviluppo delle carriere di molti giovani direttori. Ha inciso per le più prestigiose etichette discografiche, come Sony, Emi, Erato, Unitel Classica e Deutsche Grammophon.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli