Manchette
mercoledì 19 Giugno 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bif&st 2023: si parte con il premio Fellini a Gabriele Salvatores. Il programma della prima giornata

Tutto pronto per la quattordicesima edizione del Bif&st 2023 che, dopo la pre-inaugurazione di oggi, avrà ufficialmente il via domani, sabato 25 marzo, con un omaggio a Citto Maselli, regista scomparso recentemente e che nel 2010 ha ottenuto al Bari International Film&Tv Festival il Premio Federico Fellini 8½ per l’eccellenza artistica. Maselli sarà poi ricordato venerdì 31 marzo, alle 16, con la proiezione di un’intervista inedita al Teatro Kursaal.

Ad inaugurare ufficialmente il festival, sarà la proiezione de Il ritorno di Casanova, domani alle 21 al Teatro Petruzzelli. Liberamente tratto dal romanzo di Arthur Schnitzler, e scritto da Umberto Contarello, Sara Mosetti e Gabriele Salvatores, Il ritorno di Casanova narra la storia di un affermato regista italiano che, restio ad accettare lo scorrere del tempo, decide di raccontare il Casanova nel suo ultimo film. Durante le riprese si accorgerà di essere molto simile al personaggio che mette in scena, anche più di quanto potesse immaginare. Per la proiezione de Il ritorno di Casanova, saranno presenti in sala il regista Gabriele Salvatores e gli attori Toni Servillo, Fabrizio Bentivoglio, Sara Serraiocco, Bianca Panconi.

Prima della proiezione in anteprima assoluta del film, il Premio Oscar Salvatores riceverà il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, mentre al mattino, sempre al Teatro Petruzzelli, sarà protagonista della Masterclass moderata da Enrico Magrelli al termine della proiezione di uno dei suoi film più apprezzati, Nirvana.

Nella stessa giornata al Teatro Petruzzelli, alle 18, è in programma l’evento speciale Ingeborg Bachmann – Reise in die Wüste (Viaggio nel deserto) di Margarethe von Trotta presentato all’ultimo Festival di Berlino, presenti in sala la regista e la produttrice Bettina Brokemper introdotte da Enrico Magrelli.

Il programma della giornata al Teatro Piccinni si apre con la proiezione di La natura si ribella, alle 9:30, per la sezione Cinema&Scienza. Intervengono Ferdinando Boero biologo ed ecologo alla Stazione Zoologica Anton Dohrn, Luca Bandirali critico cinematografico e ricercatore in Discipline dello Spettacolo all’Università del Salento, Anna Grazia Maraschio Assessora all’Ambiente della Regione Puglia, modera Vito Bruno direttore Arpa Puglia.

Per ItaliaFilmFest è in programma la proiezione di Scordato, alle 18. Presenti in sala il regista Rocco Papaleo e l’interprete Giorgia, introduce David Grieco. In serata, alle 21:30, la proiezione del film Le amiche di Michelangelo Antonioni.

La programmazione della giornata di apertura al Teatro Kursaal Santa Lucia prevede per la sezione Best of the Year Ti mangio il cuore (ore 18:30) di Pippo Mezzapesa alla presenza del regista e L’ombra di Caravaggio di Michele Placido (ore 21:30) introdotta da Marco Spagnoli.

Il Teatro Margherita, sede durante tutto il Festival degli incontri sui film in programma, ospiterà nella prima giornata la presentazione del film Scordato (ore 13) con il regista Rocco Papaleo e l’interprete Giorgia, modera l’incontro David Grieco.

Per la sezione Cinema&Libri in programma la presentazione Il cinema, l’immortale di Daniele Vicari (18:30), a condurre l’incontro, a cui è presente l’autore, Angela Bianca Saponari.

Sabato 25 marzo partono anche i laboratori del Bif&st, quello di sceneggiatura a cura di Franco Bernini al Teatro Margherita e quello di recitazione a cura di Milena Mancini al Teatro Van Westerhout di Mola Di Bari.

La quattordicesima edizione del Bif&st è stata realizzata da Apulia Film Commission in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione, con fondi PO Puglia FESR-FSE 2014-2020, un sostegno in linea con il ruolo che la Puglia ricopre a livello nazionale e internazionale promuovendo il dialogo tra turismo e cinema.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli