Manchette
domenica 25 Febbraio 2024
Manchette

Bif&st, Emiliano: «Un Festival che ci rende felici». È il giorno dell’anteprima mondiale di “Percoco” – VIDEO

«Il Bif&st ci aiuta ad essere migliori, perché ha migliorato molto ciascuno di noi». Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha accolto la quattordicesima edizione del Bari International Film&Tv Festival, cominciata ieri con la proiezione di “Il ritorno di Casanova” al Teatro Petruzzelli di Bari.

Durante la serata inaugurale il festival ha premiato il regista Gabriele Salvatores con il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence e Bari ha ufficialmente abbracciato i numerosi protagonisti del mondo del cinema, appassionati e curiosi che per tutta la settimana affolleranno i teatri cittadini, che saranno palcoscenico di proiezioni, incontri e dibattiti.

«L’atmosfera che si respira in città comincia ad assomigliare a quella che si respira durante la festa di San Nicola», ha detto Emiliano. «C’è un’aria di primavera che segna l’inizio della bella stagione, l’inizio dell’ennesimo tentativo di essere felici insieme alle persone che ospiteremo. La Puglia – ha aggiunto – è una regione ospitale, il successo turistico è sotto gli occhi di tutti. Ma noi accogliamo nella stessa maniera anche coloro che non possono pagare e che non hanno alternative: domani sera ne accogliamo altri 190 al porto di Bari e saranno i benvenuti. Siamo felici di poterli accogliere e di provare a restituire a ciascuno un po’ di felicità, di speranza, di diritti, di uguaglianza e di tutto ciò in cui crediamo».

Bari sarà protagonista del Bif&st anche oggi la proiezione in anteprima mondiali di “Percoco – Il primo mostro d’Italia”. Una produzione Altre Storie con Rai Cinema, prodotto da Cesare Fragnelli, con il contributo dell’Apulia Film Commission e con il sostegno del MiC, sarà in anteprima sul grande schermo dal 13 aprile, in attesa dell’uscita italiana come evento speciale solo il 17, 18 e 19 aprile, grazie alla distribuzione theatrical di qualità firmata Altre Storie.

Il film è ambientato nella Bari agli albori del boom economico. Nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1956, Franco Percoco, proveniente da una famiglia piccolo-borghese, compie la prima strage familiare nella storia d’Italia del Novecento, uccidendo con un coltello da cucina i genitori e il fratello minore e convivendo per dieci giorni con i loro cadaveri in casa. Un crimine che ha sconvolto l’opinione pubblica, che Ferrandini ha scelto di raccontare nel suo true crime psicologico “Percoco – il primo Mostro d’Italia”, tratto dal romanzo Percoco di Marcello Introna (edito da Mondadori). Il film si concentra su un preciso arco temporale: i giorni successivi al crimine, quei giorni ‘felici e dannati’ in cui Franco, il “bravo ragazzo” di sempre, è finalmente libero di vivere e divertirsi in assenza dei genitori, mentre emerge a poco a poco il ‘mostro’ che si cela nella sua mente.

Nel cast Gianluca Vicari, nel ruolo di Franco Percoco, affiancato da Giuseppe Scoditti, Rebecca Metcalf, Federica Pagliaroli, Laura Gigante, Francesca Antonaci, Fabrizio Traversa, Antonio Monsellato, Pinuccio Sinisi, Raffaele Braia, Pietro Naglieri, Chiara Scelsi, Elena Cantarone, Michele Mirabella. La fotografia è stata affidata a Filippo Silvestris, il suono a Piero Parisi, il montaggio a Mauro Ruvolo. Le musiche originali sono di Christian Lindberg, la scenografia è di Walter Caprara e i costumi sono a cura di Magda Accolti Gil. La delegata di produzione Altre Storie è Francesca Schirru.

Tra gli altri appuntamenti di oggi l’anteprima mondiale del film “Mia” di Ivano De Matteo (ore 21) alla presenza del regista e degli attori Edoardo Leo, Milenia Mancini, Vinicio Marchioni e Greta Gasparri. Prima della proiezione è prevista la consegna del Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista a Fabrizio Gifuni per il film “Esterno notte” di Marco Bellocchio e del Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence ad Andrea Leone.

Inizia oggi anche la sezione Panorama internazionale con le proiezioni di “No End” (Bi Payan) (ore 16) di Nader Saeivar e di “Chien Blanc (White Dog)” di Anaïs Barbeau-Lavalet (ore 18:30), preceduto dalla consegna del Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista a Tommaso Ragno per i film “Nostalgia” di Mario Martone, “Siccità” di Paolo Virzì e “Ti mangio il cuore” di Pippo Mezzapesa.

In serata, per il Tributo Titanus, è prevista la proiezione di “Rocco e i suoi fratelli” di Luchino Visconti (ore 21:30).
Al Teatro Kursaal Santa Lucia, il pomeriggio si apre (ore 16) con l’Omaggio a Federico Fellini a 30 anni dalla scomparsa con la proiezione di Roma. In serata, per la sezione Best of the Year, Fabrizio Gifuni presenterà “Esterno notte” di Marco Bellocchio (ore 22).

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli