Manchette
lunedì 20 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Lecce, il maestro Mastroserio improvvisa sulle note di Gershwin

Al teatro Paisiello di Lecce “L’improvvisazione al pianoforte” sarà protagonista in occasione del concerto di Rosario Mastroserio, organizzato dalla Camerata Musicale Salentina nell’ambito della rassegna dei Concerti con Aperitivo previsto per questa mattina alle 11.

Un appuntamento da non perdere, nel quale il pianista foggiano elaborerà “temi musicali” di Gershwin, Ellington e Piazzolla. Proprio di quest’ultimo, Rosario Mastroserio è ritenuto un indiscusso ed attento conoscitore. Infatti, nell’ultimo ventennio il pianista ha eseguito i brani del compositore italo-argentino in tutto il mondo. La sua scelta interpretativa offre allo spettatore una chiave di lettura articolata ed intrisa di immaginazione tale da suscitare un ampliamento della dimensione emotivo-musicale di più ampio respiro.

Questa caratteristica si fonde meravigliosamente con lo spirito moderno ed innovatore del “Nuevo Tango” di Piazzolla. Rosario Mastroserio ha studiato pianoforte con Rinalda Tassinari, Rodolfo Caporali, Malcom Frager, per poi perfezionarsi alla Chigiana di Siena con Michele Campanella. Ha studiato composizione per dedicarsi poi, nella prima fase della sua carriera, alla direzione d’orchestra (Orchestra MAV di Budapest, Filarmonica di Donesk, Filarmonica di Tirana, I Solisti Baltici, Orchestra Sinfonica del Cremlino).

La sua formazione è sicuramente classica , ma è nella musica improvvisata che ha trovato la sua più forte identificazione in ambito pianistico. È ritenuto a livello internazionale tra i più significativi interpreti della musica di Astor Piazzolla che ha suonato ovunque in Europa e in Nord America. Ha insegnato quale Visiting professor al Middlebury College in Vermont (Stati Uniti) ed insegna pianoforte principale presso il Conservatorio “ Piccinni “ di Bari.

Prevendite disponibili presso la sede della Camerata Musicale Salentina, online e nei punti vendita del circuito Vivaticket. C’è anche la possibilità di lasciare un biglietto sospeso per chi non può permettersi di andare a teatro: solidarietà e cultura si fondono nell’iniziativa della Camerata Musicale Salentina. Il meccanismo è molto semplice: chiunque, con soli 2 euro, può offrire un “biglietto sospeso” e fare in modo che il teatro sia davvero uno strumento di cultura per tutti. Per ogni biglietto sospeso donato, la Camerata ne offrirà un altro.

Al termine dello spettacolo un aperitivo, buona occasione per un commento a caldo della performance musicale in compagnia dell’artista.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli