Manchette
lunedì 26 Febbraio 2024
Manchette

Lutto nel calcio italiano, è morto Gigi Riva: l’attaccante più prolifico della storia della Nazionale

Gigi Riva è morto. Si è fermato il cuore del giocatore simbolo del Cagliari.

Rombo di Tuono, il più prolifico attaccante della storia della Nazionale italiana, aveva 79 anni.

Da ieri era ricoverato in cardiologia all’ospedale Brotzu di Cagliari per un malore. Il suo cuore si è fermato intorno alle 19:30 di oggi, dopo due giorni di ricovero.

La leggenda del Cagliari e della Nazionale aveva accusato un malore durante il weekend, mentre si trovava nella sua casa nel capoluogo sardo.

Nel pomeriggio di oggi la direzione dell’Arnas Brotzu aveva diramato una nota, dove oltre a confermare il ricovero nel proprio ospedale segnalava come fosse sereno e con delle condizioni generali stabili.

Riva, in questi due giorni, è rimasto sotto la sorveglianza del personale sanitario dell’ospedale, con la presenza di diversi componenti della sua famiglia con i quali aveva parlato tranquillamente prima del peggioramento delle sue condizioni. Nei prossimi giorni era prevista la possibilità che si potesse sottoporre a un intervento chirurgico al cuore. Dal momento della diffusione della notizia del suo ricovero, al fianco del campione di Leggiuno (che lo scorso 7 novembre aveva compiuto 79 anni) c’erano stati un’infinità di messaggi di vicinanza da parte di persone comuni e non solo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli