Manchette
lunedì 26 Febbraio 2024
Manchette

Via alla Coppa d’Africa: ecco tutti gli “italiani”

Ha avuto il via ieri sera, con il match inaugurale tra Costa d’Avorio e Guinea Bissau, la Coppa d’Africa 2023, in programma ad Abidjan e altre quattro città ivoriane fino all’11 febbraio, giorno della finale. Una competizione in cui sono pronti a mettersi in mostra alcuni talenti destinati a salire alla ribalta dei palcoscenici mondiali e a sfidarsi ben sedici calciatori della Serie A.

Nelle fila dei padroni di casa della Costa d’Avorio il commissario tecnico Jean-Louis Gasset ha convocato il difensore centrale della Roma Evan Ndicka e l’attaccante della Fiorentina Christian Kouamé. Nello stesso raggruppamento A, ci sarà anche la Guinea Equatoriale del centrocampista del Monza, José Machìn, insieme ad altri due “italiani”, i sampdoriani Hugo Buyla, difensore, e Oscar Siafà, attaccante. Nessun “italiano” nella Guinea Bissau, mentre sono tre le convocazioni dalle squadre nostrane per la Nigeria. Il commissario tecnico portoghese José Peseiro ha chiamato a disputare la coppa continentale il centravanti del Napoli Victor Osimhen, capocannoniere dell’ultima Serie A, l’attaccante dell’Atalanta Ademola Lookman e l’esterno offensivo del Milan Samuel Chukwueze.

Ci sono “italiani” anche nel girone B, dove l’unico convocato della Serie A milita nelle fila di Capo Verde, dove il ct ha convocato l’esterno d’attacco della Salernitana Jovane Cabral. Nessun altro, però, proveniente dalla Serie A all’interno del raggruppamento, con Egitto, Ghana e Mozambico che non dispongono di calciatori che calcano i campi del campionato italiano. Ancora un calciatore del Napoli nel girone C della Coppa d’Africa, con il commissario tecnico del Camerun Rigobert Song che ha convocato il centrocampista vincitore dell’ultimo scudetto Zambo Anguissa. Anche per questo raggruppamento sarà l’unico rappresentante della Serie A in campo, perché anche le liste di convocati di Gambia, Guinea e Senegal sono costituite da calciatori militanti nei campionati esteri.

Nel gruppo D, sono tre gli algerini convocati dal commissario tecnico Djamel Belmadi, che ha inserito nella sua lista, oltre al difensore centrale del Lecce Ahmed Touba, anche il centrocampista della Roma Hassem Aouar e il compagno di reparto del Milan Ismael Bennacer. A sfidare le “Volpi del deserto” ci sarà anche l’Angola, che ha chiamato a giocare il torneo continentale l’attaccante del Cagliari Zito Luvumbo. C’è un “italiano”, ma non proviene dalla Serie A, nella lista del Burkina Faso, che ha convocato il centrocampista del Modena, squadra militante in cadetteria, Abdoul Gueibre. Nessun “italiano”, infine, nelle fila della Mauritania.

C’è un altro calciatore della Salernitana, invece, nel gruppo E: si tratta del centrocampista Lassana Coulibaly, convocato dal commissario tecnico del Mali Eric Chelle. Non ci sono “italiani” per la Namibia e il Sudafrica, mentre la Tunisia ha convocato il centrocampista de Lecce Hamza Rafia. Nel raggruppamento F, infine, ecco il Marocco, con il commissario tecnico Walid Regragui che ha convocato il centrocampista del Bologna Oussama El Azzouzi. A sfidarlo ci sarà lo Zambia, nelle cui fila milita l’esterno offensivo del Lecce Lameck Banda. Nessun “italiano” per la Tanzania, mentre la Repubblica Democratica del Congo ha convocato due calciatori che militano nella serie cadetta italiana, il difensore dell’Ascoli Brian Bayeye e il centrocampista della Cremonese Charles Pickel.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli