Manchette
domenica 25 Febbraio 2024
Manchette

Castel del Monte, ecco il percorso pedonale per raggiungere il maniero federiciano

È stato inaugurato ieri “Attraverso lo Stupor Mundi”, il tratto pedonale che finalmente permette di raggiungere il Castel del Monte in sicurezza lungo un percorso realizzato nella pineta circostante al maniero federiciano. Nel 2019 erano stati riconosciuti al comune di Andria 500mila euro nell’ambito dell’Avviso Pubblico per la “Selezione di interventi strategici per la valorizzazione dei beni demaniali” emanato dalla Regione, nell’ambito delle risorse previste dal Patto per la Puglia e dedicate al miglioramento della qualità dell’accoglienza nel settore del turismo. Il progetto ha permesso dunque la realizzazione di un percorso pedonale naturalistico che, attraverso la pineta, d’ora in avanti consentirà di raggiungere l’Infopoint ai piedi del maniero federiciano. Inoltre, sono stati risistemati i muretti a secco, la pavimentazione naturale e la predisposizione di aree tematiche con installazioni artistiche.

Soddisfatta la Sindaca Giovanna Bruno: «Ecco l’altro cantiere aperto e chiuso da questa amministrazione, con un finanziamento recuperato dalla precedente ma mai concretizzato. È stato emozionante accogliere oggi turisti e viandanti in totale sicurezza, ‘Attraverso’ il percorso realizzato, con recupero di materiale di sotto-bosco, installazioni artistiche e isole di sosta. Profumi ed essenze della Murgia a fare da compagne, su uno sfondo naturalistico tra i più belli, fino a scorgere il nostro maniero mozzafiato. Le luci soffuse lungo i viali realizzati, l’accessibilità per anziani e disabili e le sedute in tronco sono solo alcuni dei dettagli di realizzazione. L’invito a tutti è a recarsi a Castel del Monte per sperimentare il nuovo tracciato, avendone cura e divulgandone la bellezza».
«Un percorso ad uso di tutti – commenta l’assessore all’Ambiente, Savino Losappio – che attraversa l’intera pineta con materiale che viene riutilizzato dal sottobosco.e si snoda lungo un preciso tracciato (green-crossing) che collega (mobilità lenta–dolce) la parte a valle del Castello, la viabilità carrabile principale già munita di parcheggio, con l’info-point adiacente al Castello. La piazzetta dei pianeti è la parte finale dell’intero percorso che da oggi caratterizza con la sua bellezza e la sua comodità l’intero percorso per arrivare su al maniero».

L’architetto e direttore dei lavori Giuseppe Matarrese spiega alcuni dettagli: «La scelta degli organi illuminanti a led è stata fatta tenendo conto della destinazione dei luoghi da illuminare, non trascurando comunque l’aspetto estetico e il design. Tutti i corpi illuminanti proiettano una luce radente per evitare emissioni verso l’alto nel rispetto dei regolamenti e del contesto naturalistico/paesaggistico.

L’illuminazione traccia il percorso ed abbraccia le aree dove sono posizionate le installazioni artistiche permanenti ed evocative della storia e delle storie federiciane, della fauna tipica del luogo che diventano a loro volta spazi per attività didattiche, ludico-ricreative e culturali».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli