Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Fuochi d’artificio, sequestrati più di 8 quintali di botti tra Lecce e Bari: oltre 45mila i giochi pirotecnici

Si intensificano i controlli con l’approssimarsi di Capodanno. Per prevenire la vendita e l’uso di fuochi d’artificio non autorizzati e pericolosi, i carabinieri del comando provinciale di Bari hanno sequestrato complessivamente oltre 40 chilogrammi di materiale pirotecnico. Denunciate diverse persone che avevano accumulato chili di materiale pirotecnico non omologato e decisamente pericoloso.

Fuochi d’artificio illegali anche a Lecce sequestrati 750 kg di materiale esplodente. I finanzieri di Lecce hanno sequestrato in due distinte operazioni 750 chilogrammi di materiale esplodente. A Monteroni di Lecce il nucleo operativo pronto impiego – Baschi Verdi ha individuato e sequestro oltre 45mila pezzi di giochi pirotecnici di varia natura e ad alto potenziale in un furgone parcheggiato in una fabbrica in disuso. 

Successivamente, durante un controllo in locali in uso all’uomo che stava trasportando parte del materiale sequestrato, sono stati scoperti complessivamente 7,35 quintali di botti, tra cui batterie di tubi monocolpo, pluricolpo e fuochi confezionati artigianalmente di grosse dimensioni. 

Il secondo sequestro è stato invece fatto a Poggiardo durante controlli in vari esercizi commerciali dove sono stati scoperti quasi 12mila fuochi d’artificio illecitamente detenuti dal rappresentante legale di una società, allo stato, irreperibile. Le dovute responsabilità coinvolte negli episodi, su disposizione del magistrato di turno sono stati denunciati per detenzione, importazione e fabbricazione di materiale esplodente illegale. 

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli