Manchette
giovedì 23 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Meno di 150 abitanti e 4 candidati sindaco: le comunali a Celle di San Vito

Per un attimo si sarebbe battuto il record del 2019, quando alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Celle di san Vito si presentarono quattro candidati sindaci: due donne e due uomini, con la vittoria e riconferma, praticamente senza storia di Maria Palma Giannini, risultata vincente con 89 voti, con un distacco abissale con gli altri candidati, Olivieri Ciro, che si fermò a 19 voti e Ciullo Mauro con 12 preferenze, mentre non raccolse consensi l’altra candidata Felicetta Tartaglia. Alle urne si recarono in 120 cittadini, molto meno dei 146 che depositarono la scheda nell’urna elettorale nel 2014, quando i candidati nel più piccolo comune della Puglia, erano “solo” due: Maria Palma Giannini – poi risultata vincitrice con 84 preferenze – e Carmelo Giuseppe Cuppoli, fermatosi a 62 voti.

Insomma, si ripete un copione già vissuto cinque anni fa, con la sindaca uscente che cerca la riconferma per il suo quarto mandato, ma che questa volta prevede una battaglia più dura per conquistare lo scranno più alto nel comune dell’enclave francoprovenzale.

All’inizio le liste presentate erano cinque, ma uno non è stata ammessa alla competizione elettorale – quella presentata dai Sovranisti d’Italia – così i 147 elettori aventi diritto dovranno scegliere “solo” su quattro candidati che potranno contare sul sostegno di tanti “forestieri”, pronti a essere inseriti nelle liste solo per godere dei benefici di legge previste per i candidati alle competizioni elettorali. Un “vizietto” ormai comune a tante piccole realtà territoriali che – come Celle di san Vito – non avrebbero i numeri per presentare una così massiccia competizione tra candidati, anche se nel caso del più piccolo comune pugliese, alla fine i candidati sono solo 36.

Per la competizione amministrativa dell’8 e 9 giugno si ripeterà lo scontro tra i cellesi doc Maria Palma Giannini e Mauro Ciullo che si sono già sfidati nel 2014, mentre saranno della competizione elettorale anche Lino Licursi, candidato sindaco di “Celle al Centro”e Mario Gaspare Di Pippo che invece può contare sul sostegno della lista “Celle Domani”.

Nella lista della sindaca uscente “Patto per Celle” sono presenti Maria Cavoto, Claudia Del Giudice, Maria Marchese, Leonardo Perrini, Fabio Romano nella lista della candidata sindaca Palma Maria Giannini che, secondo la prima cittadina, rappresentano la continuità amministrativa che può garantire la prosecuzione dei progetti avviati per lo sviluppo della piccola comunità dei Monti Dauni. Uno sviluppo che tenteranno di pilotare gli altri candidati che si presentano e che hanno illustrato il loro programmi che vanno dal completamento della pubblica illuminazione alla realizzazione di un polo di alta formazione, senza dimenticare la promozione turistica.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli