Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

“Via del Mare” a Lecce, il restyling per i Giochi del Mediterraneo

È stato presentato il “progetto di fattibilità tecnico-economica” per i lavori dello stadio “Ettore Giardiniero” – Via del Mare che ospiterà alcuni appuntamenti previsti per i Giochi del Mediterraneo. A redigerlo, in accordo con il Comune, è stata l’Us Lecce e sarà finanziato e donato alla città dalla stessa società sportiva. Il tutto nella speranza che gli interventi possano essere definitivamente autorizzati e conseguentemente portati a termine nel poco tempo a disposizione prima dell’evento del 2026.

Al momento, però, le risorse in mano al comitato organizzatore non consento di provvedere alla copertura integrale dell’impianto. Un aspetto questo scritto in maniera chiara anche dall’Us Lecce con l’intenzione di non generare false aspettative. Gli interventi allo stadio di Lecce rientravano tra quelli in bilico a rischio dei tempi stretti di realizzazione.

I lavori dovrebbero essere cantierizzati entro giugno e, per procedere, si attendeva proprio il progetto di fattibilità tecnico-economica. Sarà uno degli interventi più costosi previsti per l’organizzazione dei Giochi, con un costo totale di 12 milioni di euro, secondo solo a quello del restyling dell’ “Erasmo Iacovone” di Taranto (28 milioni), della realizzazione del centro nautico (15 milioni), della ristruttura della palestra Ricciardi (12,5 milioni) e allo stadio del nuoto (37 milioni). Esclusa quella al Via del Mare sono tutte opere previste nella provincia di Taranto.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli