Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Pd Puglia, il segretario De Santis nomina la Commissione per la riforma dello statuto

«Oggi partiamo con la nomina del primo organismo del Pd Pugliese che rispecchia quello che vogliamo sia il futuro Pd: un partito capace di evidenziare le migliori energie interne e valorizzare importanti personalità della società civile». Lo ha detto il segretario regionale del Partito democratico, Domenico De Santis, dopo aver nominato la Commissione per la “Riforma della forma partito pugliese e dello Statuto”.

Si tratta di un organismo composto da professori universitari, personalità del mondo giuridico e rappresentanti delle istituzioni – costituito in parti uguali da iscritti e non iscritti al partito – che avrà il compito di «ripensare la forma partito e le regole interne per la definizione degli organismi e la scelta dei candidati nei ruoli istituzionali», ha detto ancora De Santis.

«Nel nuovo Pd – ha chiarito – il ruolo degli iscritti e dei circoli sarà messo in risalto consentendo di utilizzare il referendum interno come strumento di consultazione per le scelte strategiche che dovremo compiere. Quando la commissione finirà il suo lavoro, chiederò agli iscritti di vagliare il testo con una consultazione della base prima dell’approvazione definitiva», ha aggiunto il segretario dei dem pugliesi.

De Santis ha ricordato che l’attuale statuto «è stato oggetto di contestazioni e ricorsi», per questo va «aggiornato e adeguato». Il segretario regionale ravvede, poi, «la necessità di ripensare la funzione dei circoli declinando i compiti e il ruolo che essi devono avere nelle nostre città, avvalendoci anche delle nuove tecnologie per rendere il partito più smart e vicino ai cittadini pugliesi».

I componenti della commissione sono l’ex senatore Giovanni Pellegrino, il professore di diritto processuale dell’Università di Bari Giuseppe Trisorio Liuzzi, l’ex presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna, l’avvocato Vittorio Battaglia, il dottore di ricerca in Diritto processuale dell’Università di Foggia Davide Emanuele, il notaio Sabino Zinni, l’avvocata Stefania Laterza, l’avvocata e già presidente dell’ordine degli avvocati di Bari Serena Triggiani, l’avvocata Sabrina Birtolo, la psicologa e segretaria del circolo di Cassano delle Murge Enza Battista, la segretaria dei Giovani democratici di Lecce Claudia Caputo, la professoressa di Diritto dell’esecuzione dell’Università di Taranto Cosima Ilaria Buonocore, l’avvocata già dottoranda di diritto commerciale dell’Università di Bari Myriam Antonella Fortunato, il dottore di ricerca di Forme dell’evoluzione del Diritto all’Università del Salento Marco Giannotta.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli