Manchette
venerdì 19 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Aggressioni al personale sanitario: la Regione Puglia sarà parte civile nei processi

La Regione Puglia sarà parte civile nei processi a carico di persone che si rendono responsabili di aggressioni, violenze e minacce al personale sanitario nei pronto soccorso. L’ente, inoltre, chiederà anche il risarcimento dei danni.

È quanto comunicano il presidente della Regione Michele Emiliano, il vicepresidente Raffaele Piemontese e l’assessore regionale alla Salute Rocco Palese.

L’ultimo grave episodio si è registrato sabato sera al pronto soccorso del Policlinico Riuniti di Foggia con un medico, due infermieri e un operatore socio sanitario aggrediti e feriti.

La Regione Puglia, spiegano, sta «lavorando per sviluppare adeguate azioni e strategie di prevenzione, che naturalmente non prescindono dal sostegno essenziale fornitoci dalle autorità locali, regionali e nazionali e dalle forze dell’ordine».

Emiliano, Piemontese e Palese sottolineano che «nessun disagio giustifica o rende tollerabili violenze fisiche o psicologiche verso chicchessia», evidenziando che «tra le cause di queste condizioni difficilissime ci sono anche la difficoltà a trovare professionisti che, oltre allo stress derivante dal dover operare su casi di emergenza e di urgenza, debbano mettere in conto anche il rischio di essere aggrediti».

Dalla Regione garantiscono, infine, che «metteremo in campo ogni sforzo per contrastare questo fenomeno delle aggressioni che condiziona negativamente il lavoro di medici, infermieri e oss e che rende difficoltoso il soddisfacimento del fabbisogno di personale sanitario qualificato».

A breve nelle varie Asl e aziende ospedaliere inizierà la formazione del personale in materia di prevenzione delle aggressioni.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli