Manchette
domenica 25 Febbraio 2024
Manchette

A Bari arrivano i parcometri intelligenti: «Miglioreranno la mobilità in città»

Oltre 140 “parcometri intelligenti” saranno installati a Bari: saranno in grado di svolgere diverse funzioni nell’ambito della mobilità e dei pagamenti.

L’Amtab si è aggiudicata la gara per la fornitura dei dispositivi Mmd (Multifunction Mobility Device) che si affiancheranno ai parcometri tradizionali per il controllo della sosta veicolare e fungeranno da dispositivi per la vendita dei biglietti. Saranno inseriti all’interno dell’infrastruttura Smart mobility estendendone le potenzialità.

I parcometri intelligenti consentiranno una migliore fruizione della sosta passando da un paradigma “token based” a un sistema completamente “account based”: sarà possibile pagare e prolungare la sosta da qualunque dispositivo, sia app che Mmd senza doversi recare fisicamente dove si è effettuato il primo pagamento, sarà possibile controllare lo stato della sosta da qualunque Mmd o in app e i controlli saranno completamente “account based”, basati esclusivamente sulla verifica della targa mediante appositi dispositivi e software di lettura.

I nuovi parcometri potranno essere utilizzati, inoltre, per rinnovare permessi Zsr e Ztl scaduti o in scadenza mediante l’inserimento di targa e idZsr, senza recarsi fisicamente allo sportello. Potranno anche emettere biglietti per il trasporto pubblico locale e rinnovare abbonamenti e daranno informazioni all’utenza sulla mobilità in città.

Il parcometro prevederà la possibilità di pagamento con differenti modalità: con moneta (5, 10, 20, 50 centesimi e 1 e 2 euro) e con bancomat; dovrà anche consentire di effettuare il pagamento utilizzando il sistema PagoPA per le sanzioni da codice della strada. Il dispositivo dovrà inoltre essere in grado di accettare pagamenti attraverso sistemi di mobile payment (Apple Pay, Google Pay, ecc…).
L’importo a base di gara era pari a 1 milione di euro a corpo, oltre agli oneri della sicurezza e al costo della manodopera necessaria all’installazione dei sistemi, stimato in € 70mila.

«Si aggiunge un altro tassello importante sul percorso della digitalizzazione dei servizi agli utenti – spiega il vicesindaco e assessore all’innovazione digitale del Comune di Bari, Eugenio Di Sciascio -. Stiamo mettendo a punto una serie di soluzioni innovative che potranno cambiare in meglio l’esperienza dei baresi e dei turisti con l’intero sistema di mobilità della città di Bari».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli