Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Bari, cambio di strategia sul mercato: Polito vuole anche una mezzala e un esterno offensivo

Cambiano le strategie di mercato per il Bari. Il summit che ha visto intorno al tavolo il presidente Luigi De Laurentiis, il ds Ciro Polito e il tecnico Marino, convocato domenica scorsa per fare il punto della situazione dopo la rovinosa sconfitta interna contro la Reggiana, ha messo a fuoco due punti: prima di tutto la fiducia rinnovata nei confronti dell’allenatore siciliano.

In secondo luogo si è deciso di allargare il raggio di manovra nell’ambito degli ultimi giorni della campagna invernale di trasferimenti. Guiebre, che salvo sorprese arriverà in prestito dal Modena (con diritto di riscatto) per colmare il posto sulla fascia sinistra lasciato vuoto da Frabotta, non sarà l’ultimo movimento in entrata.

Il manager dell’area tecnica è convinto di puntellare ancora il centrocampo. Non è ancora chiaro se l’orientamento, dettato dai vincoli regolamentari riguardanti la composizione della lista, sia di puntare su un calciatore over, o piuttosto su un profilo under. La scelta è figlia di numerosi fattori: la perdita fine al termine della stagione di Koutsoupias, la probabile uscita di Acampora, finito sempre più ai margini del progetto tecnico, e la carenza di mezzali di inserimento. Temi che hanno indotto il Bari a tornare sul mercato per consolidare il reparto centrale.

Attenzione all’attacco. Non c’è solo Aramu al passo d’addio. Si fanno sempre più numerosi i corteggiamenti per Morachioli. L’attaccante esterno biancorosso, da 5 gare in panchina senza giocare neanche un minuto, è finito nel mirino di ben quattro squadre di serie B: a Feralpisalò e Spezia si sono aggiunti il Cosenza e la Reggiana. L’addio del 23enne ligure è sempre più vicino. In caso di partenza dell’ex Renate, e di contestuale cessione di Aramu, il Bari si muoverebbe immediatamente per rimpiazzare il calciatore.

Dopo settimane di silenzio, si sono riattivati i contatti con il Frosinone per Baez. I tempi di recupero del 28enne esterno offensivo uruguaiano, infortunato dallo scorso 23 dicembre, sono più brevi del previsto (circa 10 giorni). Una novità che sta inducendo il club biancorosso ad un possibile arrivo last-minute, da mettere eventualmente a segno negli ultimi giorni di trattative. L’operazione è difficile, ma potrebbe essere agevolata dai buoni rapporti tra la società pugliese e quella laziale.

Perché si possa perfezionare il trasferimento del 28enne uruguaiano sarà necessario liberare un posto over. Non è da escludere che, come per il centrocampo, Polito possa affidarsi ad un calciatore nato dopo il 1 gennaio 2001.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli