Manchette
martedì 16 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, contro lo Spezia solo un punto: al “San Nicola” biancorossi fermati sull’1-1

Reduce da due sconfitte consecutive in trasferta, il Bari torna al “San Nicola” ma l’aria di casa non riesce a scuotere gli uomini di Beppe Iachini che nella 28esima giornata di campionato, davanti a quasi 16mila spettatori, devono accontentarsi del pareggio per 1-1 contro lo Spezia.

C’è Zuzek, al posto dello squalificato Vicari, insieme a Matino e Di Cesare nella difesa scelta da Marino per la sfida contro lo Spezia. In porta gioca Brenno. A completare il 3-4-1-2 biancorosso ci sono Dorval, Edjouma, Benali e Ricci a centrocampo con Sibilli ad agire dietro le punte che sono Morachioli e Nasti.

Lo Spezia scende in campo con il 3-5-2: Zoet in porta; Tanco, Hristov e Nikolaou in difesa; Mateju, Cassata, Nargy, Jagiello ed Elia a centrocampo; Esposito e Di Serio in attacco.

La direzione di gara è affidata a Marco Monaldi della sezione di Macerata.

Parte meglio lo Spezia che, al 4′, crea la prima occasione della partita con Tanco: gran botta da fuori area ma Brenno si fa trovare pronto. All’11’ si vede il Bari con un sinistro di Dorval bloccato da Zoet. Lo Spezia ci riprova al 17′ ma Brenno devia in corner il tiro da fuori di Cassata che ci riprova anche dieci minuti più tardi: l’esito è, però, lo stesso. Il primo tempo si chiude sullo 0-0: gara combattuta con il Bari che tiene palla e lo Spezia che crea le occasioni più pericolose scontrandosi però contro un ottimo Brenno.

La prima occasione della ripresa è per il Bari che, al 49′, va vicino al gol con Di Cesare, para Zoet. Il vantaggio, però, lo trova lo Spezia, appena un minuto dopo con Mateju che controlla in area su assist di Jagiello e batte Brenno ma i biancorossi reagiscono e Sibilli, su assist di Morachioli, fa 1-1 al 56′ con una botta da fuori area (deviata da Hristov). Al 69′ Nasti ci prova con un diagonale che si spegne sull’esterno della rete. I biancorossi insistono e all’81’, sugli sviluppi di un corner, Zoet si oppone a Di Cesare che colpisce a botta sicura. Al 90′ ci prova anche Puscas con una girata di testa che finisce fuori. Monaldi assegna cinque minuti di recupero ma non succede più nulla.

Il Bari porta a casa un punto che serve a poco ai fini della classifica. I biancorossi salgono a quota 34 e domenica prossima dovranno vedersela, in trasferta, contro il Venezia, terza forza del campionato.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli