Manchette
venerdì 19 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, Decaro controlla l’asfalto in città: «Si vede che tra qualche giorno torno a fare il mio lavoro» – VIDEO

Antonio Decaro è tornato per strada dopo la bufera che lo ha investito negli ultimi giorni.

Sfidando la pioggia, il sindaco ha fatto un sopralluogo per verificare lo stato dell’asfalto dopo il ripristino eseguito da un gestore dei sottoservizi.

In diretta su Facebook, Decaro parla di una «schifezza» e promette «sanzioni».

Nel video trasmesso da viale Orazio Flacco, il sindaco afferma: «Vedete che mi tocca fare stamattina. Si vede che sto per tornare al mio lavoro fra qualche giorno, che è quello di occuparmi di strade». Decaro è ingegnere all’Anas e sarà in carica come sindaco fino all’inizio di giugno, quando i baresi sceglieranno il nuovo primo cittadino.

«Guardate, qui passa l’autobus, passano i mezzi pesanti, se il ripristino della pavimentazione stradale viene fatto come questo, viene fuori il terreno». Per dimostrarlo il sindaco mette le mani sull’asfalto, dentro le pozzanghere. «Credo di intuire di chi sia il sottoservizio – dice – non lo voglio dire perché rischio anche una querela da parte dell’amministratore delegato».

L’accusa è che il rifacimento sia stato fatto male perché «sotto c’è il terreno, come può tenere la pavimentazione stradale con il terreno per terra? Non è la prima volta che succede. Avevo promesso un video per ogni schifezza che fanno – aggiunge – questa è un’altra schifezza e noi gliela blocchiamo».

Decaro ricorda: «Abbiamo fatto tredici sanzioni da gennaio a oggi sulle attività che vengono fatte dai gestori dei sottoservizi, evidentemente le sanzioni non bastano».

Infine l’assicurazione: «Stanno venendo i tecnici del Comune, la polizia locale, così lo blocchiamo, li sanzioniamo e dovranno rifare tutta la pavimentazione stradale, oltre alla traccia che hanno fatto male».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli