Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Bari, il cussino Raffaele Andriotta campione italiano di Pararowing: «Avanti così»

Il cussino Raffaele Andriotta si è laureato campione italiano nel campionato nazionale indoor di Pararowing (in modalità remota) svoltosi domenica scorsa al Pala Pentasuglia di Brindisi. Al suo primo anno di attività il centro universitario barese, che accoglie atleti paralimpici per dare una possibilità di pratica dello sport insieme ai loro coetanei “normodotati” e con operatori spinti dallo spirito di inclusione e di appartenenza a un team, ha centrato uno degli obbiettivi più importanti della stagione. Questo grazie all’impegno degli atleti, 15 in totale, degli allenatori Giuseppe Martinelli, Daniela Di Battista, Palma Gaudio, Alberto Boccuto e del responsabile Paralimpico del Centro Paolo Attolino.

Raffaele Andriotta è uno studente Uniba, iscritto al corso di laurea in Scienze della Natura, che, innamoratosi del canottaggio durante uno stage del Comitato Paralimpico Italiano (Cip), ha iniziato a frequentare il Cus sebbene sia di Cerignola.

«Sono entusiasta di questa vittoria – ha affermato Raffaele – e spero in futuro di poter regalare alla mia compagine universitaria altre soddisfazioni. Frequentare gli impianti del Cus Bari mi accresce non solo per le mie performance sportive, ma soprattutto per la consapevolezza di appartenere ad una delle istituzioni universitarie più importanti d’Italia».

Domenica scorsa, nella piscina Icos di Monopoli, si è svolto il trofeo di Natale, 14° Meeting Regionale a squadre per Esordienti B e A, di nuoto, nel quale il Cus Bari ha fatto incetta di medaglia, ottenendo con Gabriele Dell’Aglio la Coppa come miglior atleta maschile esordiente A.

La squadra degli esordienti B allenata da Nicolò Capurso Nicolò e Chiara Colonna si è ben distinta su oltre 20 società partecipanti. A medaglia sono arrivati Nicole Pansini (2014), seconda nei 50m stile libero, Sofia Shkurti (2014) terza nei 100m misti, Greta Nevrino (2015) seconda nei 50m rana, 50m stile libero e nei 100m misti. Bene anche gli altri componenti della squadra che hanno mostrato ottimi miglioramenti tecnici e riscontri cronometrici incoraggianti contribuendo al raggiungimento della posizione in classifica generale di società.

Nel pomeriggio ha gareggiato la squadra degli esordienti A, allenata da Christian De Giglio e Roberto Tamma, che si è classificata 4^ nella graduatoria generale di società, con 51 punti. Il cussino Gabriele Dell’Aglio, inoltre, ha conquistato la Coppa come miglior atleta maschile esordiente A in base alla classifica combinata costituita dalle due prove nei 100 metri e nei 200 misti. In gara Dell’Aglio (2011) è arrivato primo nei 100m rana e 200m misti; secondo nella 4x100m.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli