Manchette
domenica 3 Marzo 2024
Manchette

Bari, intitolata ad Alessandro Leogrande la nuova palestra di una scuola al quartiere San Paolo – VIDEO

È stata intitolata ad Alessandro Leogrande la palestra del plesso “Cirielli” della scuola Falcone-Borsellino, che si trova nel quartiere San Paolo a Bari.

Alessandro Leogrande, scrittore di origini tarantine, «ci ha insegnato a superare le barriere e le differenze, a guardare al Mediterraneo come mare di pace e di accoglienza», commenta il direttore della Comunicazione istituzionale della Regione Puglia, Rocco De Franchi, presente alla cerimonia. In questo contesto, aggiunge, Bari «è anche una capitale mediterranea che vuole essere accogliente non soltanto verso le nuove generazioni ma anche verso l’intera comunità pugliese, intitolando a un suo illustre figlio una infrastruttura così importante».

L’impianto sportivo al servizio della scuola Cirielli, atteso da oltre 20 anni, dispone di un campo polifunzionale regolamentare da basket e volley ed è stato realizzato nel rispetto dell’attuale normativa antisismica.

La struttura, climatizzata, dotata di pannelli fotovoltaici per la produzione di acqua calda sanitaria e di un impianto di illuminazione a led, è stata pensata non solo per accogliere le attività motorie e ludico-sportive degli alunni della scuola primaria e secondaria ma anche quelle sportive e amatoriali – dal basket alla pallavolo, alla scherma, alla lotta – fuori dall’orario scolastico: per questo è stato realizzato un doppio ingresso, uno dall’interno della scuola e l’altro indipendente.

L’intervento è stato eseguito su una superficie complessiva di circa 1.200 metri quadri, su cui sorgono ora il blocco palestra, di circa 600 metri quadri, e quello riservato ai servizi, di 200 metri quadri. La restante parte dell’area è stata dotata di spazi verdi e di un sistema di rampe per l’accessibilità.

Il costo complessivo dell’opera ammonta a 770mila euro, 500mila dei quali finanziati con i fondi del Credito sportivo e la restante parte con risorse del civico bilancio.

«Oggi abbiamo chiesto innanzitutto scusa agli studenti di questa scuola che in questi anni hanno rinunciato all’attività fisica, al gioco, allo sport, non potendo contare su un luogo sicuro, idoneo e accogliente», spiega il sindaco di Bari, Antonio Decaro, aggiungendo che «questa palestra non solo offrirà loro l’occasione per praticare sport e socializzare ma anche alle tante associazioni sportive del quartiere di avere un riferimento per le loro attività».

All’inaugurazione della palestra ha partecipato anche la mamma di Alessandro Leogrande.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli