Manchette
sabato 20 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari ko contro il Venezia. Marino: «Gara in equilibrio fino al 90’» – HIGHLIGHITS

La prestazione deludente del Bari e la contestazione dei tifosi alla fine della sfida col Venezia non intaccano l’analisi di Marino.

Nel post-partita, l’allenatore biancorosso si presenta nella sala stampa del “San Nicola” e respinge le accuse di chi ha visto una squadra sopraffatta dagli avversari. «Dite troppo Venezia perché probabilmente siete condizionati dal risultato eclatante maturato al 95’, ma credo che per novanta minuti il Bari li abbia contrastati bene. Siamo stati in partita fino alla fine, non penso che fino a quel punto la squadra abbia demeritato di fronte a un gruppo costruito per vincere il campionato».

Lo 0-3 finale e le tante trame di gioco costruite dalla squadra di Vanoli, però, fanno emergere segnali diversi sulla partita del Bari.

Eppure l’allenatore dei padroni di casa resta convinto della prestazione dei suoi, condizionata da un’assenza fondamentale. «C’è stato equilibrio fino al 90’. Negli ultimi 5 minuti potevamo fare qualcosa in più. Nel riscaldamento abbiamo perso un giocatore importante come Diaw e questo pesa nell’economia del gioco offensivo, perché eravamo leggeri nonostante i palloni in area di rigore siano comunque arrivati».

Poi una spiegazione sul cambio Aramu-Achik a fine primo tempo, arrivato dopo un segnale di leggera crescita da parte del numero 49 biancorosso. «Ha avuto qualche opportunità, però ho visto che ci serviva fare qualche movimento per dare ampiezza e spingere sugli esterni, lasciando Sibilli più centrale nel gioco. Achik è entrato molto bene in partita, ha avuto il giusto impatto».

Tra i bocciati anche Dorval, spesso statico e poco presente sulla fascia in fase di possesso. Anche su questo tema, però, Marino preferisce dissentire. «Ha fatto una buona gara, ha lottato in una zona in cui serviva copertura. C’era sempre. Quando loro impostavano da dietro su Zampano, ha fatto una buona fase difensiva. Nel primo tempo ha messo qualche buon pallone, a un certo punto abbiamo avuto qualche opportunità di pareggiarla. Analizzare i singoli non serve, come squadra abbiamo combattuto».

Dopo i tanti cambi dovuti a problemi fisici nel secondo tempo, il tecnico del Bari offre una panoramica sulle condizioni degli infortunati. «Pucino ha un problema al ginocchio. Preoccupati per lui? Vediamo gli esami che farà. Diaw non dovrebbe essere nulla di che, ha avuto una contrattura e gli si è bloccata un po’ la schiena. Per Nasti si tratta di una leggera distorsione, Koutsoupias penso abbia avuto solo una botta. Speriamo di recuperarli, soprattutto lì davanti. In quella zona gli avversari avevano ricambi importanti, servono assolutamente».

In sala stampa si presenta anche Vanoli: l’allenatore del Venezia si mostra visibilmente soddisfatto della prestazione dei suoi, senza però condannare quella del Bari. «Durante la sfida, a tratti ci hanno messo in difficoltà. Era una gara che temevo, lo 0-3 non vuol dire che non abbiano fatto la partita in alcuni momenti. Hanno un allenatore forte, una squadra competitiva e per loro era una gara importante».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli