Manchette
sabato 25 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, professore aggredito al Majorana dopo un rimprovero: il padre della ragazzina a processo

Saranno giudicati con il rito abbreviato il pluripregiudicato del quartiere San Paolo di Bari, parente di un noto boss del clan Strisciuglio, e un suo amico, accusati dell’aggressione al professor Vincenzo Amorese dell’istituto Majorana, ritenuto erroneamente “colpevole” di aver avuto particolari attenzioni nei confronti di sua figlia. Nell’udienza di ieri mattina dinanzi alla gup Susanna De Felice, i legali dei due avevano chiesto la messa alla prova, ma la gup ha respinto la richiesta, ammettendoli invece a rito abbreviato e rinviando per la discussione al prossimo 10 ottobre.

Quella mattina, il 23 settembre 2022, il docente aveva redarguito più volte l’alunna entrata in ritardo alla seconda ora senza essere autorizzata, «poiché creava disturbo al regolare svolgimento della lezione». Ma i rimproveri erano stati inutili, al punto che la studentessa «aveva iniziato a incitare i suoi compagni di classe a non seguire la lezione» e lui «si era quindi visto costretto a redigere una nota scritta disciplinare nei suoi confronti sul registro».

La ragazzina, a quel punto, aveva avvisato suo padre riferendogli di attenzioni moleste avute dal professore nei suoi confronti, e il 35enne pregiudicato si era subito precipitato a scuola, accompagnato da un amico, minacciando e picchiando il docente: “Professore non ti permettere mai più di fare una cosa del genere” afferrandolo per le spalle, iniziando a schiaffeggiarlo violentemente al punto da fargli perdere l’equilibrio e da provocargli una sensazione di stordimento.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli