Manchette
mercoledì 17 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, testa al Catanzaro. Iachini: «Dobbiamo crescere in fretta. Servono più personalità e coraggio»

A due giorni dalla sconfitta rimediata a Bolzano, in casa del Südtirol, per il Bari è già tempo di pensare al prossimo avversario: i biancorossi, nel turno infrasettimanale valido per la 27esima giornata del campionato di Serie B, saranno impegnati domani, alle 20:30, sul campo del Catanzaro.

Una squadra, spiega mister Beppe Iachini presentando la partita in conferenza stampa, che «ha grandi conoscenze ed è più avanti». Il Bari, afferma il tecnico, ha bisogno di «crescere in fretta. Dobbiamo velocizzare. Siamo insieme da 14 giorni con tre partite giocate. Mi aspettavo qualcosa di più a Bolzano: siamo ancora alle elementari. Non siamo riusciti a sviluppare quello che avevamo preparato».

Iachini, però, non cerca alibi: «Ci vuole un comportamento di personalità maggiore quando abbiamo possesso palla, per sviluppare con coraggio i movimenti offensivi preparati negli allenamenti settimanali. Per vincere dobbiamo creare occasioni con il gioco», aggiunge.

«Lavoriamo su due situazioni tattiche. Voglio vedere chi ha recuperato dall’ultima gara e sulla base di questi dati deciderò il modulo», prosegue. «Puscas e Kallon? Dobbiamo avere pazienza per farli entrare in condizione, aumentando il minutaggio e con allenamenti specifici in settimana», conclude l’allenatore del Bari.

Nella gara calabrese rientra in difesa il capitano Di Cesare (ha scontato la squalifica), mentre non è stato convocato a scopo precauzionale l’attaccante Kallon «per una botta al ginocchio ricevuta nella seduta di rifinitura», secondo il bollettino del club.

Assenti perché indisponibili anche la punta Diaw e la mezzala Maita.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli