Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Bif&st: premi a Garrone, Cortellesi, Rubini e Favino. Ecco i riconoscimenti dell’ItaliaFilmFest

Tre premi a “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi, due a “Io capitano” di Matteo Garrone e a “Felicità” di Micaela Ramazzotti, uno a testa per “Lubo” di Giorgio Diritti, “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre, “Comandante” di Edoardo De Angelis, “Il sol dell’avvenire” di Nanni Moretti, “L’ordine del tempo” di Liliana Cavani e “Rapito” di Marco Bellocchio.

Sono i riconoscimenti dell’ItaliaFilmFest – Best of the Year che saranno conferiti durante il Bif&st 2024 che si svolgerà a Bari dal 16 al 23 marzo prossimi.

Il Bari international film&tv festival è promosso dalla Regione Puglia e prodotto dalla Fondazione Apulia film commission con la direzione artistica di Felice Laudadio.

A diffondere i nomi dei premiati, valutati dalla commissione di critici, è proprio l’organizzazione del Bif&st che annuncia anche il Federico Fellini Platinum award for cinematic excellence a Matteo Garrone.

Ecco nel dettaglio i riconoscimenti.

  • Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore a Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi;
  • Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Matteo Garrone per “Io capitano”;
  • Premio Ettore Scola per la regista rivelazione a Paola Cortellesi per “C’è ancora domani”;
  • Premio Furio Scarpelli per la migliore sceneggiatura a Giorgio Diritti e Fredo Valla per “Lubo” di Giorgio Diritti;
  • Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista ad Alba Rohrwacher per “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre;
  • Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista a Pierfrancesco Favino per “Comandante” di Edoardo De Angelis;
  • Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista a Barbora Bobulova per “Il sol dell’avvenire” di Nanni Moretti;
  • Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista a Sergio Rubini per “Felicità” di Micaela Ramazzotti;
  • Premio Ennio Morricone per il miglior compositore ad Andrea Farri per “Io capitano” di Matteo Garrone;
  • Premio Giuseppe Rotunno per il miglior autore della fotografia a Luca Bigazzi per “Felicità” di Micaela Ramazzotti;
  • Premio Dante Ferretti per il miglior scenografo a Maurizio Sabatini per “L’ordine del tempo” di Liliana Cavani;
  • Premio Roberto Perpignani per il miglior montatore a Francesca Calvelli e Stefano Mariotti per “Rapito” di Marco Bellocchio;
  • Premio Piero Tosi per il miglior costumista ad Alberto Moretti per “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi.
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli