Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Città invase dalle cavallette, ma è solo per colpa del caldo? I residenti chiedono interventi di disinfestazione – VIDEO

Una invasione di cavallette e non solo, perchè purtroppo a queste – nell’hinterland barese – si sono aggiunte anche le blatte.

La causa principale è la lunghissima e bollentissima ondata di caldo da bollino rosso che da settimane sta mettendo sotto assedio anche la Puglia. La situazione più grave, segnalata anche sui social, è a Bitonto e Modugno, ma anche a Palo del Colle e in altri comuni si denunciano casi diffusi.

«E’ già la terza blatta che ci ritroviamo in casa – riferisce una residente bitontina – nonostante io continui a pulire minuziosamente. Bitonto è invasa da questi animali che sono stati ritrovati anche nei piatti dei locali».

Lamentele anche dai residenti di Modugno, uno dei quali ha ritrovato il bordo della piscina invaso dalle cavallette.

«Le cavallette – ci dicono – sono enormi e ricordo che l’ultima reale invasione di questi insetti ci sia stata anni fa».

L’ultima disinfestazione attestata a Modugno per il periodo estivo, è stata fatta l’11 luglio, come da calendario redatto dal Servizio 3. Le prossime sono previste per il 27, 3 e 30 agosto.

In effetti, era da anni che nei comuni della città metropolitana, non si verificano episodi simili.

E, soprattutto, invasioni sgradite. C’è chi si interroga sulla possibilità che la raccolta dei mastelli per la differenziata aumenti il rischio di ritrovarsi blatte e cavallette in casa; altri si chiedono cosa fare e se siano sufficienti gli interventi di disinfestazione visto che gli ultimi non hanno scongiurato il problema.

Certo il caldo e le elevate temperature sono per gli esperti la causa principale e più devastante.

Secondo Coldiretti, le condizioni climatiche incidono in modo forte e le ultime ondate fortissime di caldo sono state, in ordine discendente, nel 2020, 2019, 2018, 2015, il 2014, il 2019 e il 2003.

Senza dimenticare che tra giugno e luglio, si schiudono, poi, in genere le uova delle cavallette. La mancata aratura dei campi (metodo che può distruggere le uova) o irrorazione di insetticidi (che a loro volta causano una grave alterazione dell’equilibrio ambientale) può essere complice dell’invasione di cavallette.

Il rischio, sempre secondo Coldiretti, è che questi insetti possano colpire i campi e provocare numerosi altri danni a livello biologico.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli