Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Costa Ripagnola, archiviato il procedimento su presunti abusi edilizi: «Notizia di reato infondata»

È stato archiviato il procedimento a carico di Giovanni Rubino, legale rappresentante della società Serim, che era indagato per presunti abusi edilizi sui terreni di Costa Ripagnola, area a nord di Polignano a Mare dove la società intende realizzare strutture ricettive.

Lo ha disposto il gip del tribunale di Bari, Giuseppe De Salvatore, dichiarando “inammissibile” l’opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dai comitati ambientalisti contrari al progetto.

Già lo scorso 25 luglio il gip Giuseppe Battista aveva disposto l’archiviazione del procedimento a carico della Serim, non rilevando abusi edilizi nel progetto della società.

Gli ambientalisti avevano presentato un nuovo esposto in Procura, dal quale erano partite ulteriori indagini concluse con una nuova richiesta di archiviazione, oggi accolta.

Opponendosi a quest’ultima richiesta di archiviazione, secondo il gip, i comitati ambientalisti si sarebbero limitati a “una mera riproposizione di temi di prova ritenuti superflui nel precedente procedimento archiviato che, pertanto, risultano anche in questa sede superflui”.

Nell’ordinanza di archiviazione si legge ancora che “le indagini suppletive richieste, in definitiva, non appaiono idonee a modificare in maniera sostanziale il quadro probatorio così come rappresentato nella richiesta di archiviazione”.

La notizia di reato è dunque ritenuta “infondata“. Pochi giorni fa, il Consiglio di Stato, in sede cautelare, aveva respinto un altro ricorso degli ambientalisti, che si erano opposti alla sentenza con cui il Tar di Bari aveva dato ragione alla Serim.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli