Manchette
domenica 21 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Macedonia ko: l’Italvolley vola ai quarti. Al PalaFlorio anche Emiliano: «Il grande sport a Bari» – VIDEO

Il PalaFlorio si tinge d’azzurro dopo quattro anni e regala alla Nazionale Italiana di coach Ferdinando De Giorgi l’accesso ai quarti di finale degli Europei 2023. Gli azzurri si impongono per 3-0 (25-20, 25-12, 25-15) contro la Macedonia del Nord e ottengono il pass alla fase successiva. Gremito in ogni ordine di posto, il palazzetto di Bari si conferma essere un fortino per la rappresentativa azzurra. Top scorer del match Daniele Lavia, autore di ben 16 punti. Classico starting-six per De Giorgi: in cabina di regia c’è capitan Giannelli con Romanò opposto, Lavia e Michieletto schiacciatori, Galassi e Russo centrali con Balaso libero. L’Italia parte subito bene con Lavia e il muro di Romanò; la compagine macedone non vuole lasciar sfuggire i padroni di casa e con Despotovski accorciano il divario (5-4). Gli uomini di De Giorgi si affidano agli attacchi di Michieletto e Lavia per allungare il gap (11-7), obbligando coach Milenkoski al primo timeout dell’incontro. La Macedonia non demorde: Madjunkov e Ljaftov riducono il divario tra le due formazioni fino al -2 (12-10), gli azzurri reagiscono con Russo e Lavia riuscendo a dare uno strappo ulteriore tra le due squadre. Sul 18-12 la Macedonia è costretta a chiedere la seconda sospensione: l’Italia vola sul +6, poi subisce il ritorno degli ospiti che si riportano col fiato sul collo sino al -2 (23-21). Ma, nel momento topico del set, sale in cattedra Russo: il centrale mette a segno due attacchi consecutivi, poi ci pensa Romanò a chiudere i conti del parziale sul 25-21. Michieletto trascina l’Italia anche in avvio di secondo set, dove mette a segno un ace (3-1), poi Russo e Galassi portano gli azzurri sul 6-2, costringendo il tecnico Milenkoski al timeout.

Due errori dell’Italia e il punto di Ljaftov danno fiducia alla compagine macedone: stavolta è De Giorgi a chiedere l’interruzione (6-5). Dal timeout l’Italia ne esce rinforzata e decisamente più concreta e arcigna: Lavia e Michieletto prendono per mano gli azzurri, entra in partita anche Romanò (leggermente fuori dal gioco nel primo set) e i padroni di casa si portano in pochi attimi sul 13-6. Il parziale si mette in discesa per Giannelli e compagni: la Macedonia accusa il colpo, Milenkoski prova a cambiare le carte in tavola ma la musica non cambia. Ci pensa Galassi a mettere a segno il punto vincente, dopo uno straordinario turno di battuta di Michieletto. Sulle ali dell’entusiasmo, l’Italia parte forte anche nel terzo set: Lavia, l’ace di Russo e Romanò portano subito sul 6-2 gli azzurri. La Nazionale Italiana continua a preme sull’acceleratore, i macedoni tirano i remi in barca: ne beneficia la squadra di De Giorgi che, sul velluto, conquista anche il terzo parziale per 25-15. Adesso lo scoglio quarti di finale: si replicherà martedì sera, al PalaFlorio, contro la vincente tra Germania e Olanda.

IL TABELLINO

ITALIA-MACEDONIA DEL NORD 3-0 (25-20, 25-12, 25-15)

ITALIA: Michieletto 12, Giannelli 4, Balaso (L), Sbertoli, Scanferla (L), Bottolo, Galassi 6, Lavia 16, Romanó 12, Russo 8, Rinaldi ne, Bovolenta 0, Sanguinetti ne, Mosca ne. All.: De Giorgi.

MACEDONIA DEL NORD: Angelovski (L), Gjorgiev G. 0, Efremov ne, Gjorgiev N. 9, Milev 2, Nakov ne, Ljaftov 10, Lepidovski ne, Despotovski 1, Madjiunkov 5, Iliev 0, Kostikj 0, Richliev (L), Savovski 4. All.: Milenkoski.

ARBITRI: Valentar-Mezoffy.

NOTE – Durata set: 28’, 23’, 24’. Tot: 1 ora e 15 minuti.

In occasione dell’esordio dell’ItalVolley al PalaFlorio, ad assistere alla partita c’era anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: «Dopo il ciclismo, Pugliapromozione e la Regione Puglia utilizzano in maniera intelligente lo sport, in particolare la pallavolo per unire l’immagine della Puglia a quella di questa straordinaria nazionale», ha affermato il governatore pugliese plaudendo alla vittoria dell’Italia. «Il campionato è lungo e ci saranno da vedere bellissime partite, tutte da seguire», ha concluso Emiliano.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli